Meglio un sogno

8900

 

Meglio un sogno

 

 “ Non c’è un motivo per vivere

                                                vivere è un motivo! “

                                                                               Vincenzo Calafiore   

     

E sul finire di questa inciviltà, ancora accade che un imbecille ammazza una ragazza dandole fuoco come un fiammifero, altrettanto grave e delittuosa è stata l’indifferenza dei passanti che non si sono fermati per cercare di salvarla.

Mi chiedo quando avrà fine la “ mattanza “ o meglio il cosiddetto – femminicidio – l’effimero sottotraccia, il violento, l’abuso sessuale, la violazione dell’anima, ed in fine la morte.

Questi imbecilli o meglio questi bastardi non è che si svegliano una mattina e dicono: oggi chi ammazzo? Con questo voglio dire semplicemente che ci saranno pure stati dei segnali premonitori come i terremoti, e allora perché non correre ai ripari, perché non salvarsi ?

Sembra un’opera teatrale a cui dare il nome ad esempio : Incontri e invenzioni dentro la follia! In quanto operetta i personaggi s’incontrano e ballano questa follia… da una parte la politica incapace che pensa solo a mantenere saldo il potere e calda la poltrona-sofà; dall’altra parte della scena tutto il palinsesto in cui si muovono e vivono attori e attrici, prede e predatori, coi loro problemi con le loro realtà che non sono certo di quelli che dall’altra parte non capiscono non conoscono e se ne fottono.

Tanto è vero che vite di giovani spose e ragazze continuano a essere falciate da bestie umane che non dovrebbero avere alcun appello alcun processo, poiché essi stessi da soli hanno già sentenziato e condannato, avviarli dritti dritti in “ piazza ghigliottina “ magari in diretta tv nazionale affinchè sia da monito a chi comincia solo a pensare di molestare una donna.

Stessa cosa e identica sorte per quell’altra razza di bastardi chiamati: pedofili ! E trattati pure quasi con intima e sottile pena, giudicati ammalati di pedofilia e quindi da recludere. Così è stato fatto fino a ieri e oggi ancora ci sono bambini e bambine in balia di sporchi maiali detti pedofili!

Perché non ghigliottinarli?

Accidenti, non si può! Porca miseria ladra non si può, perché fino a prova contraria: è innocente!

Scusate il mio sfogo, sono un ignorante, un imbecille a pensarla così, perché non è civile, non è corretto né umano, ne legale, sociale!

Ma qual è la strada giusta? La mia indignazione di essere umano, padre, nonno, sposo, uomo? O quella della farraginosa macchina della giustizia che mossa dal moto della lentezza alla fine non condanna, o se condanna al massimo 15 anni se va male!

Insomma qual è il confine che intercorre tra la follia e il sistema? O meglio dov’è il confine tra noi e la follia di questo sistema di merda?

Che ci accoglie ogni giorno con la sua anima nera e con un che di metallico, di freddo, che avvelena la vista e il cuore; ove a prevalere è un’aria strana, piena di disagio, in cui il vero e il sognato si mescolano con la realtà di morte!

Vivere oggi tra tanto pattume e violenza, degrado, è come mettersi in viaggio verso un’altra esistenza senza ombre, senza misteri, fino a sera però! , quando si torna sconfitti e umiliati nella propria ragione d’essere davanti a un’altra vittima, a un altro cordoglio, a frasi di circostanza, a tanto dolore e tanta solitudine a tanta mera ipocrisia del colore e della puzza della merda!

Donna, salvati da sola!

 

 

 

 

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Meglio un sogno Meglio un sogno ultima modifica: 2016-05-31T16:16:18+00:00 da Vincenzo Calafiore
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento