Cade dal ventunesimo piano morto il figlio di Marco Melaragni, operaio dello stabilimento Fca di Cassino

Ciociaria in lutto per l’incidente mortale che ha colpito la famiglia Melaragni. La vittima è un bambino di soli 6 anni di Cassino morto cadendo da un balcone al ventunesimo piano di una palazzina di Refice, in Brasile. Il piccolo è figlio di Marco Melaragni, un dipendente dello Stabilimento Fiat di Cassino mandato in trasferta in sud America per due anni nello stabilimento Jeep per iniziare la produzione.

Il dipendente Fiat aveva portato con se tutta la famiglia ovvero la moglie e i due figli. I bambini, uno di tre anni e l’altro di sei, stavano giocando sul balcone della loro casa quando quello più grande è caduto nel vuoto.

La ha sconvolto Sant’Angelo di Cassino. La nonna del piccolo è stata colta da malore ed è stata soccorsa da una ambulanza del 118. La famiglia sarebbe dovuta tornare definitivamente in Italia questo fine settimana.

Marco Melaragni, operaio dello stabilimento Fca di Cassino, dal 2010 era in Brasile e ad ottobre, quando sulle linee della fabbrica di Cassino arriverà anche il Suv e ci sarà il saturamento del sito e lo stop ai contratti di solidarietà, avrebbe dovuto fare il ritorno definitivo a casa con tutta la sua famiglia.

Attorno alla famiglia si stringono anche tutti i colleghi della Fca di Cassino e in particolare i metalmeccanici della Fiom-Cgil, sindacato nel quale il lavoratore ha militato prima del suo trasferimento in Brasile.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cade dal ventunesimo piano morto il figlio di Marco Melaragni, operaio dello stabilimento Fca di Cassino Cade dal ventunesimo piano morto il figlio di Marco Melaragni, operaio dello stabilimento Fca di Cassino ultima modifica: 2016-05-31T20:26:08+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone