Sequestrato un arsenale di armi della ‘ndrangheta di Cutro. Il custode era un imbianchino

I Carabinieri hanno sequestrato: un Kalashnicov, 4 fucili, una carabina da caccia grossa, 7 pistole semiautomatiche calibro 9, nuove e con matricola abrasa- con oltre 500 cartucce di vario calibro.

E’ il bilancio dell’operazione dei militari dell’Arma di Crotone che ha portato al sequestro di un arsenale di armi della ‘ndrangheta di Cutro.

A custodire l’arsenale, un insospettabile imbianchino incensurato di Cutro, arrestato per ricettazione e detenzione illegale di armi e munizioni da guerra.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sequestrato un arsenale di armi della ‘ndrangheta di Cutro. Il custode era un imbianchino Sequestrato un arsenale di armi della ‘ndrangheta di Cutro. Il custode era un imbianchino ultima modifica: 2016-05-30T06:00:29+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone