Catania, morto in un incidente stradale Mario Querulo di 53 anni

La vittima del sinistro è Mario Querulo, 53 anni, padre di Nico, l’allora bambino di 5 anni che il 7 aprile del 1998 rimase cieco in un agguato in cui fu assassinato Angelo Castorina e ferito Orazio Signorelli.

In base ad una prima ricostruzione era a bordo di una moto con il figlio Giovanni, fratello di Nico, già dimesso dall’ospedale Vittorio Emanuele, che sarebbe stato tamponata da un veicolo. Sul caso indagano i Vigili Urbani e la Polizia. Nico Querulo il 7 aprile del 1998 era per caso sulla scena della tragedia.

La vicenda del bimbo rimasto cieco nell’agguato di mafia destò commozione. Nico, una settimana dopo il ferimento, fu portato in Austria per un delicato intervento, con un volo militare. Neanche le tecniche chirurgiche più avanzate riuscirono a ridargli la vista. I presunti autori dell’agguato di allora sono stati processati e condannati.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone