Vicenza, Bertoliana: martedì 17 maggio a Palazzo Cordellina “Abbiamo perso… un poeta”

Martedì 17 maggio alle 17, a Palazzo Cordellina, in contra’ Riale 12, la Biblioteca Bertoliana organizza il secondo appuntamento dedicato alla figura e all’opera di Pierpaolo Pasolini.

Dopo l’incontro di venerdì 6, incentrato sulla vicenda dell’oscuro omicidio dello scrittore friulano, su cui hanno relazionato Guido Calvi (avvocato di parte civile nel processo per la morte di Pasolini) e Gian Carlo Zaffanella (autore di Pier Paolo Pasolini, il coraggio intellettuale della verità), la Biblioteca Bertoliana ospita Angela Felice, direttrice del Centro studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia.

Studiosa di letteratura e di teatro, Felice è autrice di “Introduzione a D’Annunzio”, “Racconti italiani dell’800 e del ‘900”, “Il teatro friulano. Microstoria di un repertorio tra Otto e Novecento”.

Per Marsilio ha curato “Pasolini e la televisione”, “Pasolini e il teatro”, “Pasolini e l’interrogazione del sacro”.

Nel suo intervento, “La parola poetica di Pasolini, tra incantesimo, eresia e ceneri”, Felice farà una riflessione sul valore espressivo di cui Pasolini investì la parola poetica, dai folgoranti esordi dialettali della gioventù friulana alla risonanza civile degli anni romani, fino alla frantumazione della tensione lirica e alla sperimentazione di un  originale verso impuro.

La sua relazione sarà accompagnata dalla proiezione di un video.

L’ingresso all’evento è libero.

Per informazioni: Biblioteca Bertoliana, ufficio Consulenza, tel. 0444 578203,consulenza.bertoliana@comune.vicenza.it.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone