A Firenze l’Italy Dance Trophy, arriva al Mandela la prima competizione internazionale di danza sportiva

A Firenze tre giorni di danza sportiva con 800 coppie in pista e la prima competizione internazionale di discipline standard e latinoamericane al Mandela Forum. È Italy Dance Trophy, la manifestazione organizzata dall’associazione Tomasiello e da Dance Sport Project in programma dal 29 aprile al 1 maggio. L’evento è stato presentato in Palazzo Vecchio dall’assessore allo Sport Andrea Vannucci.
“Siamo felici che la grande danza sportiva torni a Firenze – ha detto Vannucci – sul palcoscenico del Mandela Forum, uno dei luoghi in cui il connubio tra sport, intrattenimento e cultura trova la sua massima espressione. Un grande evento che porterà in pista oltre 800 coppie da 20 paesi del mondo, insieme a grandi nomi della danza e dello spettacolo. Sono sicuro che i fiorentini sosterranno questi atleti con il pubblico delle grandi occasioni”.
La kermesse si aprirà venerdì 29 aprile con la gara internazionale Italy Dance Trophy, alla quale parteciperanno le migliori coppie da oltre 20 paesi. Le finali si disputeranno a partire dalle 20, alternate agli show. Si prosegue sabato 30 e domenica 1 maggio con il trofeo nazionale Pegaso, giunto alla 15esima edizione e diventato gara a punteggio, con l’adesione di oltre mille coppie, dalla categoria 8/10 anni alla over 70.
Sabato alle 21, al termine della prima giornata del Trofeo Pegaso, sarà la volta di ‘Tutti in ballo’, uno show di otre 20 scuole della Toscana che metteranno in pista i propri allievi in gruppi di adulti e bambini nelle discipline come hip hop, danza moderna, classica, caraibico. In programma anche lo show di Raimondo Todaro e Francesca Tocca di Ballando con le stelle e Amici. La serata sarà presentata da Cristina Chiabotto. Infine, domenica 1 maggio la competizione Pegaso, dedicata alle categorie dei giovani e alle classi B, si arricchirà con le gare dedicate ai diversamente abili e la partecipazione rappresentanti internazionali della Weelchair Firenze.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone