Duplice omicidio a Genova Pegli, le vittime sono padre e figlio Adriano e Walter Lamberti

L’aggressore, che è stato fermato, era fuggito subito dopo aver aperto il fuoco davanti a un locale del lungomare, nel quartiere di Pegli. La polizia lo ha catturato in un appartamento, poco lontano dal luogo della sparatoria.

L’uomo ha ucciso Adriano Lamberti, 51 anni, e il figlio Walter, 27 anni, durante una lite finita in sparatoria a Genova.  L’uomo ha confessato il duplice omicidio.

Adriano Lamberti è un genovese di origine sinti. Il cinquantenne era intervenuto per difendere il figlio quando il killer ha sparato. Il padre si è parato davanti ed è morto sul colpo. Il ventenne è deceduto poco tempo dopo in ospedale a causa delle ferite all’addome.

Secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori, la discussione è stata causata da alcuni commenti su una ragazza. Gli agenti hanno trovato l’assassino nascosto nella casa del figlio a Voltri. L’uomo è accusato di duplice omicidio aggravato. Lo sparatore dopo la discussione ha aspettato le sue vittime fuori dal locale con l’intenzione di chiudere la questione.

Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone