Wind jet, resta agli arresti domiciliari il presidente Antonino Pulvirenti

L’imprenditore catanese è indagato per bancarotta fraudolenta per il buco di bilancio della compagnia aerea. La decisione di non revocare i domiciliari è stata presa dal Gip Giuliana Sammartino.

Revocati invece gli arresti domiciliari per Rantuccio ex amministratore delegato della società Low cost, che si è dimesso da tutti gli incarichi, per il quale ha disposto il divieto dell’esercizio della professione. La Procura di Catania aveva dato parere negativo per entrambi.

antonino-pulvirenti-presidente-del-catania

I due erano stati posti agli arresti domiciliari dalla guardia di finanza lo scorso 29 gennaio. Il 10 marzo scorso la Guardia di Finanza ha sequestrato un milione di euro su un conto in Svizzera intestato ad Antonino Pulvirenti, al quale è stato anche contestata la bancarotta fraudolenta per distrazione.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone