Vince ancora Marquez; Rossi cade

Marc Marquez si prende il podio di Austin. Lo spagnolo della Honda arriva primo anche in Texas, davanti a Lorenzo e Iannone . Allunga così a +21 il distacco per il mondiale sul connazionale della Yamaha.

Valentino Rossi finisce la sua gara al 3° giro, quando scivola e cade. Sorte beffarda invece per Andrea Dovizioso, che al 7° giro viene centrato – per la seconda volta in questa MotoGP 2016 – da Pedrosa. L’emiliano era terzo e avrebbe puntato dritto al podio.

C’era da aspettarsi un risultato del genere dato che Marquez, su 4 gare disputate qui, si è portato a casa 4 vittorie. Questa, come dice lo spagnolo stesso, è la “sua” pista e non si fa fatica a credergli vista la superiorità dimostrata durante il weekend di prove. Passa Lorenzo dopo qualche curva e allunga creando un vuoto dietro di sé.

Gara da dimenticare in fretta per Rossi, che cade dopo solo 3 giri per una problema alla frizione. Come ha spiegato poi il pesarese rammaricato per il risultato, ammette di aver bruciato la frizione in partenza e nel prendere una buca, ha chiuso lo sterzo scivolando sull’asfalto. Troppo presto però per fare un bilancio sulla sua stagione e sull’utilizzo delle gomme Michelin al posto delle Bridgestone, ma Valentino si dice fiducioso per il futuro.

moto

Altrettanto male è andata ad Andrea Dovizioso che lascia la gara qualche giro dopo. Dopo il GP d’ Argentina dove era stato toccato da Iannone ed erano finiti entrambi per terra, questa è la volta di Pedrosa. Lo spagnolo sbaglia la staccata e perdendo il controllo della Honda, travolge l’italiano che, per la seconda volta in 3 gare, è costretto ad abbandonare non per colpa sua. Ed è davvero un peccato se si pensa che entrambe le volte correva per un podio quasi certo.

La giornata della Ducati è però salvata da Iannone che riesce a salire sul gradino più basso del podio, occupando la terza posizione. Seconda arriva invece Jorge Lorenzo, che riesce a cancellare la caduta nel warm-up.

Si sono disputate solo 3 gare di questo mondiale, eppure bookmaker come Gazzabet, danno già come certo che il duello per il titolo se lo contenderanno ancora Marquez e Lorenzo. Non ci resta che aspettare quali sorprese porterà Gara 4 che si disputerà il 24 aprile, proprio in terra spagnola, a Jerez.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone