Milano, presentato “Culturalmente abili” percorsi on line per persone con disabilità motorie

È stato presentato al 5° Forum delle Politiche Sociali, alla presenza degli assessori Carmela Rozza (Lavori pubblici e Arredo urbano) e Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali), il progetto “Culturalmente abili”. Nato dal desiderio del Consiglio Direttivo del Collegio Geometri e accolto con entusiasmo e sostegno dall’assessorato ai Lavori pubblici, “Culturalmente abili” consiste nella mappatura di percorsi per persone con disabilità motorie di quattro edifici significativi della Cultura Milanese: Palazzo Marino, Teatro La Scala, La Triennale e la Rotonda della Besana.

In tutti i luoghi mappati sarà possibile visualizzare i percorsi di accesso per le persone con disabilità attraverso un tour virtuale coadiuvato da una planimetria interattiva. In concreto occorre connettersi con il sito culturalmenteabili.it, poi scegliere l’edificio dove si trova la mappa e il percorso virtuale.

“Ringrazio il Collegio dei Geometri e il presidente Cremoli – dichiara Rozza – per la proposta avanzata all’Amministrazione comunale. Siamo sicuri che questo strumento sarà implementato ai fini della piena autonomia di chi ha difficoltà motorie. Conto che la prossima amministrazione potenzierà meglio questo servizio: la città di Milano deve sempre più garantire autonomia ai cittadini a prescindere dalla loro disabilità”.

“Negli ultimi anni Milano ha dimostrato di aver cambiato passo riguardo alle politiche per la disabilità – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – non solo aumentando del 35% le risorse per servizi e contributi, ma avviando un grande piano per rendere la città più accessibile. Abbiamo avviato il primo piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche e in occasione di Expo è stato realizzato il sito internet Expofacile.it che diventerà presto Milanofacile.it con itinerari per scoprire la città, ristoranti, alberghi, musei, esercizi commerciali, impianti sportivi e per il tempo libero. Tutto ciò per far vivere la città pienamente a tutti e in condizioni di parità . Questo nuovo sito che traccia percorsi virtuali della città si aggiunge a tutto questo confermando le motivazioni che hanno permesso a Milano di ottenere lo scorso dicembre l’Access City Award 2016”.

Il progetto è stato realizzato in sinergia tra i geometri del collegio di Milano e Aram come partner tecnologico. Al Forum sono intervenuti anche il Presidente Cristiano Cremoli del Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano e di Andrea Omboni rappresentante di Aram.

“Con l’avvio del progetto chiamato “Culturalmente abili” ha dichiarato il Presidente Cremoli “si è voluto contribuire concretamente a dare alla nostra città un immagine Smart affrontando in un modo nuovo, verso la “Realtà aumentata”, il tema della visitabilità alla portata di tutti del nostro splendido patrimonio architettonico e culturale. Un piccolo dono, questo, che il nostro Collegio ha voluto offrire ai cittadini milanesi e a tutti coloro che vorranno visitare la nostra città.”

“La tecnologia utilizzata – ha sottolineato Omboni – è stata ricercata tra le migliori disponibili sia all’interno di Aram che all’esterno per fornire la massima qualità e fruibilità del servizio.”

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, presentato “Culturalmente abili” percorsi on line per persone con disabilità motorie Milano, presentato “Culturalmente abili” percorsi on line per persone con disabilità motorie ultima modifica: 2016-04-11T02:53:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone