Monaco, arrestati un nigeriano e un iracheno preparavano un attentato

Si tratta di un nigeriano di 29 anni e un iracheno di 46, fermati a Monaco con l’accusa di “preparare un atto criminale contro la sicurezza nazionale della Germania”.

Isis in Libia

La Polizia sostiene che i costituivano un “pericolo concreto”, ma non sono state trovate armi o esplosivi. I due uomini erano in contatto con membri dell’Isis, secondo fonti della procura di Monaco.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone