Choc a Palermo, l’avvocato Pietro Liberti si è lanciato dal quarto piano di un stabile in via Ausonia

giustiziaPietro Liberti, avvocato di 52 anni, è morto dopo essere precipitato dal quarto piano di un stabile in via Ausonia 13. Il professionista si è tolto la vita. Esclusa dagli investigatori la pista dell’incidente domestico.

I Carabinieri, giunti sul posto hanno ascoltato i familiari di Liberti, di professione procuratore di calcio e da due anni separato dalla moglie. Una separazione per la quale il cinquantenne pare soffriva da tempo.

L’uomo si è lanciato nel vuoto dal quarto piano dell’edificio in cui viveva il padre. Inutili i soccorsi.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone