Traffico e ricettazione di rame, 13 arresti tra Catanzaro e Cosenza

Polizia e Corpo Forestale hanno eseguito 13 ordinanze di applicazione di misure cautelari tra Cosenza e Catanzaro. Agli indagati sono stati contestati reati di traffico illecito di rifiuti e associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione.

Secondo quanto verificato dagli inquirenti all’interno di alcune società di autodemolizione cosentine confluivano ingenti quantitativi di cavi di rame rubato a società operanti nel settore energetico, delle telecomunicazioni e dei trasporti, per poi essere occultato ed inviato ad altre società collegate, operanti in altre province che provvedevano ad inserirlo nel mercato legale.

Sottoposti a sequestro diverse aziende e mezzi utilizzati per il trasporto.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone