Pisa, il Litorale si prepara all’estate: cinque milioni di investimenti

In vista della stagione estiva, continuano gli incontri con cittadini e operatori promossi dall’Amministrazione Comunale. Dopo il tavolo dedicato alle opportunità turistiche organizzato con il Parco di San Rossore che si è svolto lo scorso febbraio, lunedì 21 marzo dalle 15 al Grand Hotel Continental s è tenuto un altro appuntamento per parlare delle infrastrutture e degli investimenti su strade, fognature, illuminazione, verde pubblico. Introdotta e moderata dal vicesindaco Ghezzi con delega al litorale, l’assemblea è stata l’occasione per fare il punto sugli interventi in corso e prossimi che interessano Marina, Tirrenia Calambrone. Nutrita la partecipazione degli abitanti del litorale che non hanno perso l’occasione per fare domande e segnalazioni.

Nuova fognatura nera – Sono finiti i lavori per la posa delle tubazioni nel triangolo tra via delle Abetelle, via Pisorno, via degli Alberi e via dei Castagni, un investimento di 1,8 milioni di euro che colma una mancanza storica di Tirrenia. Gli operai stanno lavorando per terminare la stazione di sollevamento a lato del Cosmopolitan. Quando, a breve, l’opera sarà collaudata, 338 case potranno allacciarsi. Marco Redini, responsabile dell’ufficio ambiente del Comune di Pisa, ha illustrato quali sono le procedure e gli obblighi dei privati. Da sottolineare che Acque Spa ha già realizzato le tubazioni fino al confine delle proprietà private: non sarà più necessario quindi spaccare le strade riasfaltate, ma i privati dovranno solo fare i lavori all’interno delle loro proprietà. Entro l’anno sarà bandita la gara per la nuova fognatura nera anche nelle vie trasversali: delle Eriche, delle Ginestre, dei Ginepri e delle Felci

Quattro nuove rotonde, manutenzione delle strade e potenziamento della pulizia – Alessandro Fiorindi, direttore di Pisamo, ha illustrato le caratteristiche del nuovo contratto con Avr, che si occupa del global per la manutenzione delle strade. Potenziata la pulizia: da maggio a ottobre ci saranno due spazzatrici meccaniche dedicate al litorale sette giorni su sette, più sei operatori manuali in azione tra mattina e pomeriggio, con un servizio anche per rimuovere gli ingombranti e gli sfalci che erroneamente vengono lasciati intorno alle isole ecologiche. Da aprile inoltre viene potenziato il taglio dell’erba su cigli stradali e marciapiedi, con una squadra solo per il litorale, verranno pulite tutte le caditoie, saranno ripassate le strisce e i passaggi pedonali dove scoloriti e saranno controllati e dove necessario sostituiti o integrati i cartelli verticali. Saranno realizzate entro l’estate, con uninvestimento di 350mila euro, quattro nuove rotatorie tra la Bigattiera e il vione dei dei Vannini che permetteranno un’alternativa alla litoranea per l’attraversamento del centro di Tirrenia, con alleggerimento del traffico. Capitolo a parte merita la manutenzione stradale: saranno attivi ripristini e riparazioni delle buche, ma va affrontato il problema dei pini, molti dei quali privati, che con  le loro radici distruggono l’asfalto e rendono ogni intervento meno efficace e duraturo

Due nuovi parchi, un’area sgambatura cani e la manutenzione di tutti i giochi – Le novità per il verde pubblico sono state illustrate dal dirigente del Comune Fabio Daole. Un investimento da 220mila euro, il più consistente tra i CTP della città, per la creazione di due nuovi parchi a Marina: la Camilla in via Salvini e in via dell’Ordine di Santo Stefano. A queste si aggiunge un’area sgambatura cani. La gara à già stata chiusa, giovedì l’aggiudicazione provvisoria: l’obiettivo è di iniziare i lavori subito dopo l’estate. A questo intervento si aggiunge la manutenzione e l’eventuale sostituzione di tutti i giochi nei parchi già esistenti, e il taglio dell’erba dei 60mila metri quadrati di verde pubblico del litorale. A maggio partirà inoltre il servizio di pulizia delle spiagge libere.

Nuova illuminazione pubblica sul litorale  con nuovi lampioni, nuove linee, e luci a led – L’intervento di riqualificazione più consistente sarà quello del rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica per 2,7 milioni di euro di investimento. A Marina saranno rifatte le vecchie linee, che ora sono in sofferenza e quando piove spesso saltano. In particolare dove mancano, in via Moriconi, via Santo Stefano, e traversa, saranno realizzati i pozzetti e i cavidotti. Mentre a Tirrenia nell’area dove sono presenti i vecchi pali in cemento degradato, questi saranno sostituiti da nuovi pali della luce in acciaio zincato. Dappertutto saranno sostituti, dove necessario i pali, e soprattutto dappertutto saranno montate lampade a led. A illustrare i lavori Antonella Meini, funzionaria del Comune, che ha spiegato che entro l’estate saranno interessate via dei Pioppi, viale  del Tirreno nel tratto di Calambrone, viale del Tirreno da via Andò a via Pisorno, la Bigattiera e via Pisorno. Poi lo stop per la stagione balneare per ripartire dopo settembre con tutto quello che rimane per completare i lavori per l’estate 2017. Nel corso dell’iniziativa è stato ribadito che sul litorale, da maggio a settembre, tutti gli eventuali interventi di riqualificazione sono come ogni anno sospesi per permettere agli operatori e ai turisti di vivere al meglio la stagione balneare

Interventi antidegrado – L’incontro si è concluso con il resoconto di Simone Consani, dello staff del Sindaco, sull’impegno del Comune nell’affrontare le situazioni di degrado e insicurezza che si creano quando ci sono immobili o cantieri abbandonati. L’operazione più importante dell’anno è stato lo smantellamento del campo Rom della Bigattiera, che era presente fin dal 2004. Altro risultato importante nell’area ex Pachamama a Tirrenia: dopo l’ordinanza, la proprietà ha messo in sicurezza l’immobile. Mentre l’immobile comunale ex-Arsenio a Calambrone, peraltro in vendita, è stato sigillato e tamponato. Novità in vista anche per la gru sulla Pisorno: la ditta proprietaria ha annunciato che a breve sarà rimossa. Passi avanti anche per la terrazza di piazza Belvedere, la cui manutenzione spetta ai gestori del sottostante stabilimento balneare: dopo la minaccia della revoca della concessione, è stato presentato il cronoprogramma dei lavori.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, il Litorale si prepara all’estate: cinque milioni di investimenti Pisa, il Litorale si prepara all’estate: cinque milioni di investimenti ultima modifica: 2016-03-23T02:23:02+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone