Bruxelles, i kamikaze sono i fratelli Khalid e Ibrahim el Bakraoui, in fuga Najim Laachraoui

I tre sono considerati complici di Salah Abdeslam. I due kamikaze si sono fatti esplodere all’aeroporto Zaventem di Bruxelles. Sono stati identificati: i fratelli Khalid e Ibrahim el Bakraoui. Il terzo uomo, ancora in fuga, sarebbe Najim Laachraoui.

Nel day after lo scalo di Bruxelles rimane chiuso. Le autorità valuteranno quando riaprirlo una volta stimati i danni.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone