Roma, strade, buche e fondi al lumicino: il VI Municipio ricorre alla denuncia pubblica anche sui social

Strade, buche e fondi al lumicino. Il VI Municipio ricorre alla denuncia pubblica, anche sui social. E mentre via twitter gira l’hashtag #ilcommissario toppa sul bilancio,noi mettiamo una toppa alle buche, si preparano iniziative per poter sostenere una dura battaglia dopo il voto contrario in aula consiliare. ‘Sul nostro bilancio il commissario ha ‘toppato’ – spiega amaramente il Presidente Marco Scipioni – e mentre noi realmente mettiamo una ‘toppa’ alle buche in collaborazione con i cittadini e le ditte che si prestano a donazioni di bitume, verrebbe voglia di organizzare proteste pubbliche per il ridimensionamento pesantissimo dei fondi. D’altronde da settembre scorso tappiamo le buche come possiamo mentre sul sociale a fronte del piu’ alto numero di portatori di handicap abbiamo scarsissimi fondi. Condividiamo il sentimento dei nostri cittadini e, per questo motivo, non ci vogliamo arrendere ad una sterile protesta o una discussione nell’aula municipale. Abbiamo intenzione di dimostrare praticamente al commissario quanto sia stato penalizzato questo territorio rispetto agli altri in tutti gli ambiti, manutenzioni, sociale, sport e cultura e non ci fermeremo. Sara’ una durissima battaglia ma siamo convintissimi che non si puo’ pensare di rimanere inerti rispetto ad un’ingiustizia tanto macroscopica. Ringrazio la cittadinanza che in questi giorni ci sta sostenendo in questa dura controversia che noi portiamo avanti in prima persona mettendoci la faccia e non – conclude Scipioni – come taluni stanno facendo, operando sciacallaggio politico in tempi di campagna elettorale’

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, strade, buche e fondi al lumicino: il VI Municipio ricorre alla denuncia pubblica anche sui social Roma, strade, buche e fondi al lumicino: il VI Municipio ricorre alla denuncia pubblica anche sui social ultima modifica: 2016-03-19T15:05:57+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook18Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone