“Pronto a rientrare in gioco” con il Gruppo Natuzzi

Una possibile nuova opportunità di lavoro per i 340 lavoratori in esubero e la cui indennità di cassa integrazione scadrà il 15 ottobre 2016. Questo l’obiettivo che il Gruppo Natuzzi vuole centrare con il progetto “Assist”, accompagnato dallo slogan “Pronto a rientrare in gioco”, che sarà presentato lunedì 21 marzo, alle ore 10, presso la sede a Matera di Confindustria Basilicata.

Assist prevede incentivi alle aziende che hanno piani di assunzione e di crescita, nonché a quelle partecipanti al “Programma per la reindustrializzazione del Distretto del Mobile Imbottito”, che assumeranno a tempo indeterminato i 340 lavoratori Natuzzi. Nello specifico: alle imprese sono offerti 12 mila euro per ogni contratto e l’utilizzo, per chi inizia una nuova attività, degli stabilimenti del Gruppo non attivi; ai lavoratori, 5 mila euro e percorsi di formazione e riqualificazione, tarati sulle esigenze delle aziende che li assumeranno. Il contributo di Assist è superiore al tetto massimo degli sgravi del Jobs Act, cumulabile con l’assunzione dei lavoratori in cassa integrazione straordinaria e consente di abbassare il costo del lavoro del 45%.

La mattinata sarà aperta dai saluti di Pasquale Lorusso, vicepresidente dell’Associazione. A seguire, interverranno: Antonio Cavallera, direttore Risorse umane e relazioni industriali del Gruppo Natuzzi, per presentare i dettagli di Assist, e l’assessore regionale Raffaele Liberali, che parlerà di strumenti e agevolazioni agli investimenti nel territorio. L’incontro si chiuderà con una sessione dedicata a tutti i quesiti inerenti il progetto Assist.

9 su 10 da parte di 34 recensori “Pronto a rientrare in gioco” con il Gruppo Natuzzi “Pronto a rientrare in gioco” con il Gruppo Natuzzi ultima modifica: 2016-03-19T02:02:06+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone