Tutti pazzi per i giochi via smartphone e tablet

Si può considerare una delle tendenze più importanti nell’industria dei video giochi, quella che riguarda il gioco via supporti mobili. Sempre più persone giocano attraverso smartphone e tablet, e i numeri parlano chiaro. Basta dare un’occhiata a questo grafico di SuperData Research per vedere quanta fetta del mercato globale dei video games è andata al mercato mobile nel 2015: ben un quarto, per un totale di 22,3 miliardi di dollari. E non è finita. Secondo i dati riportati da Itespresso, e che a loro volta riprendono un’indagine di App Annie, entro il 2020 le app per supporti mobili sono destinate a produrre un giro di denaro da 101 miliardi di dollari, la maggior parte dovuti alla spesa nei giochi. Questo grazie ad alcune tendenze che in realtà vediamo in atto già ora, come la diffusione di smartphone a basso costo e il conseguente allargamento del bacino di utenti, che sempre secondo App Annie nel 2020 includerà ben 6,2 miliardi di persone. In particolare, cresceranno gli utenti provenienti da paesi come India, Cina, Brasile. Il boom dei supporti mobili ha già cominciato a cambiare radicalmente l’industria dei giochi virtuali, in tutti i suoi ambiti, e nessuna grande azienda ha potuto rimanere indietro. Persino Nintendo, che per anni è sembrata tenersi lontana dal giochi via cellulare per continuare a puntare sulle sue console, ha dovuto cedere e lanciare i suoi primi progetti in questo campo. Si tratta di un mercato che funziona in modo completamente diverso rispetto a quello dei video game “tradizionali”, per console o per pc. Mentre quei video game sono spesso prodotti altamente sofisticati dal punto di vista grafico e narrativo, e che hanno un costo elevato, i giochi per supporti mobili al contrario costano molto poco, sono semplici sia dal punto di vista tecnico che della storia. I profitti derivano dal fatto che sono indirizzati a un pubblico sterminato. Praticamente chiunque può permettersi di acquistare un gioco che costa un dollaro, e quando un gioco diventa di moda, viene acquistato da centinaia di milioni di persone. Niente a che vedere con le dinamiche del mercato dei video game per console o pc, che invece è basato su un pubblico molto più ridotto. Anche le aziende che si occupano di gioco d’azzardo e scommesse sportive hanno dovuto adattarsi al nuovo trend, producendo delle app che permettano di giocare e scommettere via mobile. Per i prossimi anni si prevede una crescita superiore al 30% per il mobile gambling, un dato che non ha eguali in altri rami dell’industria dell’azzardo. Gli operatori oggi hanno praticamente tutti le loro app, e per fare un esempio possiamo citare Paddy Power. Troverete tutte le slot di Paddy Power sia sul suo sito che sulla sua app, e la stessa cosa vale per gli altri giochi e persino per i bonus e le promozioni. Il gioco via mobile è ormai una realtà di enorme importanza per tutta l’industria dei giochi virtuali, ed è un trend che forse la cambierà per sempre.

tablet

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone