StrAVicenza 2016, domenica 20 marzo con “Bentornata primavera”, giornata senz’auto

Domenica 20 marzo ritorna “StrAVicenza – trofeo Centro commerciale Palladio e Banca Popolare di Vicenza”, giunta alla sedicesima edizione che, come di consueto, coinciderà con la domenica ecologica senz’auto, nel segno della promozione di una migliore qualità della vita e della lotta all’inquinamento atmosferico.

L’iniziativa è organizzata da Atletica Vicentina Run in collaborazione con il Comune di Vicenza e con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza,dell’Ulss 6 Vicenza, della Fondazione San Bortolo Onlus, della FederAtletica, del CSI, della UISP e del CONI provinciale e resa possibile principalmente grazie a: Centro Commerciale Palladio, Banca Popolare di Vicenza, Aim Energy, Diadora, Puro Sport, Despar, Cemes, Akoll, Bisson Auto, BertoPasquale, Acropark, Farmacia San’Andrea, Morato Pane, Brazzale Spa, Volchem, Centrale del Latte di Vicenza e Zuegg.

Testimonial d’eccezione dell’evento sarà il campione olimpico di Seul Gelindo Bordin.

StrAVicenza vuole inoltre essere un biglietto da visita di assoluto rilievo per la candidatura di Vicenza a Città europea dello sport 2017.

Anche per quest’edizione StrAVicenza sarà la prima tappa del circuito Vicentia Running (nato nel 2012) che raggruppa le principali manifestazioni podistiche agonistiche della provincia berica in un trofeo che premia i runners più assidui e le società più presenti nelle sette tappe (informazioni: www.vicentiarunning.it).

La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica. Per maggiori informazioni è attivo il sito internet dedicato www.stravicenza.it.

L’iniziativa è stata presentata a palazzo Trissino, in sala consiglio, dall’assessore alla formazione Umberto Nicolai e da Christian Zovico, presidente Atletica Vicentina. Erano presenti anche Marcello Paoli, vice responsabile direzione marketing Banca Popolare di Vicenza e Walter Levati, direttore Centro Commerciale Palladio, tra gli sponsor dell’evento ,e Giacomo Bez, in rappresentanza del Comitato per la candidatura di Vicenza a Città europea dello sport 2017.

“Quest’anno – ha detto l’assessore Nicolai – questa grande manifestazione popolare dai numeri davvero importanti ha un significato in più perché i valori che promuove, primo fra tutti lo stare insieme nel segno del benessere fisico, sono gli stessi con i quali ci candidiamo a essere Città europea dello sport 2017. Grazie a tutti coloro che continuano a credere in questa manifestazione, fiore all’occhiello della nostra città”.

“Sarà una grande festa – ha assicurato il presidente di Atletica Vicentina Christian Zovico, illustrando i dettagli della manifestazione agonistica e dei due percorsi non competitivi – grazie all’impegno delle moltissime realtà coinvolte: basti pensare che sono 300 le persone impegnate a vario titolo nell’organizzazione di questo evento. Tra le novità di quest’anno ci saranno uno spazio attrezzato per le famiglie al Giardino Salvi, dove abbiamo allestito l’arrivo dei due percorsi più brevi, e un incentivo all’iscrizione non solo delle scuole ma anche dei gruppi”.

“L’appuntamento con la StrAVicenza si conferma ogni anno un importante momento di sport e di aggregazione che coinvolge migliaia di persone – ha dichiarato Marcello Paoli, vice responsabile direzione marketing Banca Popolare di Vicenza -.  Soprattutto quest’anno che Vicenza è candidata a diventare Città europea dello Sport 2017, siamo orgogliosi di essere presenti e vogliamo continuare a dare il nostro contributo alle iniziative sportive del territorio vicentino”.

“La nuova proprietà del Centro Commerciale Palladio – ha aggiunto il direttore Walter Levati – prosegue nel sostegno assicurato a questa iniziativa dai nostri predecessori fin dalle prime edizioni, perché le buone tradizioni non si abbandonano. Anzi, poiché crediamo nello sport, siamo fin d’ora disponibili a fare ancora di più per gli appuntamenti che verranno”.

“L’obiettivo di ottenere per Vicenza il titolo di Capitale europea dello sport – ha detto il rappresentante del comitato Giacomo Bez – ha messo in moto una squadra di appassionati che sta facendo un percorso importante per valorizzare i traguardi raggiunti dalla città. Non poteva mancare pertanto il nostro sostegno a un’iniziativa storica e alla società che l’ha resa grande, cioè Atletica Vicentina, una vera eccellenza del territorio”.

L’obiettivo della StrAVicenza 2016 è confermare, e magari superare, lo storico straordinario record dei 10.000 iscritti ottenuto nel 2012. La StrAVicenza rappresenta, del resto, la più qualificata gara agonistica d’Italia sulla distanza dei 10 chilometri e la più importante manifestazione podistica del vicentino contendendosi a livello regionale un posto tra i primi dieci top event che hanno in testa le maratone internazionali di Venezia, Treviso, Verona e Padova. Per la versione agonistica si attendono i grandi nomi dell’atletica nazionale ed internazionale a partire dai rappresentanti del gruppo sportivo della polizia di Stato, le Fiamme Oro, affezionati all’evento vicentino.

La manifestazione

La mattinata di domenica 20 marzo il consueto scenario della manifestazione sarà il centro storico di Vicenza. Confermato come luogo centrale Campo Marzo, dove anche quest’anno si concentreranno partenza, arrivo e servizi logistici della gara dopo l’abbandono di piazza dei Signori per l’espansione numerica dei partecipanti avvenuto nel 2010. La partenza sarà da viale Roma e i punti di arrivo saranno differenziati tra lo stesso punto di partenza e viale Dalmazia per la distanza dei 10 chilometri.

Confermato anche il percorso delle recenti edizioni: oltre a Campo Marzo ci sarà il tradizionale passaggio per parco Querini e nei maggiori luoghi di interesse storico-culturale della città, tra cui piazza dei Signori, piazza Matteotti e piazza San Lorenzo.

La manifestazione, che sarà aperta a tutti, consentirà di correre o passeggiare lungo le vie del centro storico grazie anche alle diverse distanze previste.

La gara agonistica (aperta ai tesserati Fidal e agli enti di promozione sportiva), che nelle precedenti edizioni ha avuto come protagonisti i grandi corridori del Kenya e del Marocco e ottimi atleti italiani, si svolgerà sulla distanza dei 10 chilometri. Sono già stati raggiunti i 1000 partecipanti che rappresentano una garanzia per la riuscita tecnica dell’evento.

Per la versione non competitiva ci saranno percorsi di 2 chilometri (dedicato in particolare ai bambini, ai disabili e agli anziani), di 4,5 chilometri e di 10 chilometri per i più “preparati”, con la possibilità di scegliere la distanza da percorrere anche durante la corsa.

Completamente rivisitate le formule di incentivo per i gruppi: sconti e premi sono previsti per tutti i gruppi scolastici e di qualsiasi natura, sportiva e non. Uno speciale incentivo viene dedicato alle Società CSI della provincia.

Il percorso

Il percorso si snoderà lungo le principali vie del centro storico con partenza e arrivo in Campo Marzo. La partenza avverrà alle 9.30 per tutti i partecipanti. Gli agonisti precederanno gli iscritti alla non competitiva.

Partiti da Campo Marzo, i concorrenti arriveranno in piazza Castello, quindi percorreranno il tratto iniziale di corso Palladio per passare in piazza delle Poste, quindi piazza dei Signori e di nuovo in corso Palladio per raggiungere piazza San Lorenzo. Saranno poi indirizzati lungo le mura di viale Mazzini, oltrepasseranno porta Santa Croce e raggiungeranno parco Querini passando per contra’ San Marco.

Usciti da parco Querini proseguiranno per contra’ porta Santa Lucia, ponte degli Angeli, viale Margherita, via Giuriolo e da piazza Matteotti, si risalirà per la terza volta lungo corso Palladio per percorrere contra’ Santa Corona. Dal tribunale i partecipanti proseguiranno per contra’ San Biagio fino a giungere in piazza Castello. La parte finale interesserà contra’ Vescovado, piazza Duomo, contra’ Fascina e Mure Pallamaio. L’ultimo chilometro di gara si svolgerà nel contesto di Campo Marzo, offrendo al pubblico la possibilità di seguire i tre minuti finali di corsa dei primi agonisti. Il traguardo dei 10 chilometri sarà infatti allestito in viale Dalmazia.

Chi sceglierà di percorre la distanza di 2 chilometri si staccherà dal tratto principale a piazza San Lorenzo percorrendo piazzetta del Mutilato. Chi si cimenterà sui 4,5 chilometri sarà deviato dopo l’ingresso in porta Santa Croce per raggiungere il Giardino Salvi da contra’ Corpus Domini. Gli arrivi dei percorsi brevi (2 e 4,5 chilometri) saranno al Giardino Salvi.

Per i percorsi brevi verrà allestita una speciale cornice al Giardino Salvi con un punto ristoro dedicato e animazione a base di Jazzercise a cui si aggiungeranno delle attrazioni per i più piccoli come il Pupazzo Menny, emblema dell’Atletica Arzignano.

Gli arrivi dei percorsi brevi (2 e 4,5 chilometri) saranno al Giardino Salvi; il traguardo dei 10 chilometri sarà allestito in viale Dalmazia, a Campo Marzo).

Autobus e centrobus gratuiti

Per tutta la giornata di domenica 20 marzo, in occasione della giornata ecologica “Bentornata primavera”, i trasporti pubblici di SVT (autobus di linea e centrobus) sono gratuiti nella tratta urbana. Sono previste navette del centrobus in partenza dalle principali aree di parcheggio cittadine, park Stadio, Cricoli e Quasimodo, a partire dalle 7 con un potenziamento del servizio per favorire l’afflusso dei partecipanti alla manifestazione podistica StrAVicenza. Fino alle 13.30 ci sono fermate straordinarie di arrivo e partenza in Campo Marzo (zona stazione). Anche gli autobus di linea sono potenziati (linea 1-5-7) con modifica dei percorsi durante la mattina per agevolare l’arrivo e la partenza degli atleti da Campo Marzo. Nel pomeriggio autobus e centrobus sono gratuiti lungo i percorsi ordinari.

Nella mattinata, a partire dalle 9.30, sono sospese o deviate le corse che transitano sul percorso della StraVicenza. Maggiori info sul sito http://www.svt.vi.it/it

Le novità 2016: gli incentivi per i gruppi di qualsiasi natura comprese le scuole con riconoscimenti a favore di Fondazione San Bortolo e Croce Verde

Grazie alla collaborazione con l’Assessorato regionale all’istruzione formazione e lavoro, per promuovere la pratica sportiva come veicolo di educazione e promozione del benessere, sono previsti incentivi per le scuolepartecipanti di ogni ordine e grado di tutto il Veneto. Il 40% delle quote d’iscrizione raccolte da ogni singola scuola, al raggiungimento di almeno 200 euro, sarà riconosciuto come valore spendibile per l’acquisto di materiali didattici e cancelleria presso la ditta Berto Pasquale di Cittadella che metterà a disposizione un di catalogo prodotti online.

Il 5% del totale delle iscrizioni verrà invece devoluto alla Croce Verde di Vicenza per un progetto speciale volto ad acquistare e installare defibrillatori nelle scuole. I tagliandini d’iscrizione vengono proposti alle scuole a condizioni agevolate: 2 euro per gli alunni e i loro fratelli, sorelle e cugini e 3 euro per i genitori e altri parenti adulti. Sono inoltre previsti 3 premi speciali in materiale didattico/cancelleria del valore rispettivo di 200, 150, 100 euro per le scuole che, in base alle valutazioni e ad insindacabile giudizio degli organizzatori, si distingueranno per il numero degli effettivi presenti il giorno della gara (con autocertificazione delle scuole stesse) e per la coreografia realizzata (striscioni, cartelli) che sarà fotografata nel pre-partenza nella zona di raduno assegnata (lato viale Roma verso la stazione ferroviaria).

Iniziative speciali per tutte le associazioni e per le società CSI

Grazie alla collaborazione con Puro Sport i gruppi di almeno 30 persone potranno iscriversi a condizione agevolate (3 euro adulti, 2 euro ragazzi fino ai 14 anni) con la restituzione del 30% in buono spesa presso Puro Sport. L’incentivo sale al 35% per le società CSI grazie all’intesa con il Comitato Provinciale e Atletica Vicentina.

Il 5% di quanto incassato sarà destinato alla Fondazione San Bortolo.

Associazione “Vicenza Press” e atletica vicentina insieme per Fondazione San Bortolo Onlus e Croce Verde

Fondazione San Bortolo e Croce Verde riceveranno il 5% degli introiti derivanti rispettivamente dalle associazioni e dalle scolaresche. Prosegue in questa maniera la collaborazione tra Atletica Vicentina e l’associazione “Vicenza Press”.

La Fondazione San Bortolo, organizzazione senza scopo di lucro, nasce per promuovere la raccolta di fondi destinati ad aumentare le risorse dell’Azienda Socio-Sanitaria Ulss 6 Vicenza. Tali fondi possono pervenire da atti di liberalità, da eredità, da donazioni e contributi vari. La Fondazione San Bortolo nasce per iniziativa di enti pubblici e di privati cittadini, sensibili alle problematiche sanitarie e socio-sanitarie della realtà vicentina, che desiderano contribuire al potenziamento del patrimonio dei servizi oggi esistenti.

In occasione della prossima denuncia dei redditi sarà possibile destinare il 5 per mille alla Fondazione San Bortolo inserendo nell’apposita sezione “sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” il codice fiscale 95099690240. Per informazioni: www.fondazionesanbortolo.it.

Vicenza Press è un’associazione senza fini di lucro, che vede riuniti, per la prima volta assieme in un organismo di questo genere del territorio, oltre settanta operatori dell’informazione vicentina. “Organizzare, partecipare e collaborare a iniziative e manifestazioni di solidarietà per lo sviluppo della cultura del dare e dell’aiuto al prossimo”: questa la principale finalità inserita nello statuto sociale.

I partner

Stravicenza è possibile principalmente grazie a: Centro Commerciale Palladio, Banca Popolare di Vicenza, Aim Energy, Diadora, Puro Sport, Despar, Cemes, Akoll, Bisson Auto, BertoPasquale, Acropark, Farmacia San’Andrea, Morato Pane, Brazzale Spa, Volchem, Centrale del Latte di Vicenza e Zuegg.

Importante il supporto dell’Ulss 6 Vicenza che col Dipartimento Prevenzione ha condiviso con Atletica Vicentina la possibilità di lanciare un messaggio a 360° relativo al binomio attività fisica e promozione della salute.

I numeri record (edizione 2012)

– 10.042 gli iscritti totali

– 740 gli agonisti

– 5.000 gli iscritti Progetto scuole primarie

– 1.100 gli iscritti Progetto palestre

I numeri della StrAVicenza 2015

– 20 i gruppi di volontariato di supporto

– 210 gli addetti al percorso

– 90 gli addetti ai servizi in Campo Marzo

– 22 le testate giornalistiche coinvolte

Iscrizioni

Gara agonistica

Tesserati Fidal ed enti di promozione sportiva convenzionati: tutte le procedure sono specificate nel sitowww.stravicenza.it, sezione regolamenti. Scadenza iscrizioni: mercoledì 16 marzo.

MARCIA NON COMPETITIVA

Partenza ore 9.30: partenza a seguito degli atleti

La marcia ludico-sportiva amatoriale è aperta a tutti. I partecipanti alla non competitiva partiranno a seguito degli agonisti.

Gli arrivi dei percorsi brevi (2 e 4,5 chilometri) saranno al Giardino Salvi; il traguardo dei 10 chilometri sarà allestito in viale Dalmazia, a Campo Marzo.

Tempo massimo marcia non competitiva: 1ora per i percorsi brevi, 2 ore per il percorso di 10 chilometri

Quote: 4 euro (che da diritto a tagliandino, servizio ristoro, servizio medico); fino a 14 anni 2 euro. Disponibile servizio custodia borse nei pressi del Bar Moresco, quota 1 euro

Domenica 20 marzo dalle 7.30 alle 9.15 presso lo StrAVicenza Point in Campo Marzo (esedra lato viale Roma – Porticato Bar Moresco)

Premi agonisti

Premi per i primi dieci classificati: da un massimo di 200 ad un minimo di 50 euro, per la categoria donne e per la categoria uomini; premi in natura per le classifiche di categoria.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone