Campi Bisenzio, operaio di 23 anni entra nel circolo e spara al restauratore Francesco Collini

Francesco ColliniFrancesco Collini, restauratore di Campi Bisenzio, è stato dichiarato clinicamente morto dopo che un suo coetaneo di 23 anni è entrato nel circolo e gli ha sparato. L’aggressore è stato rintracciato e arrestato a casa dei genitori. Il ventenne è entrato, ha sparato ed è fuggito. Avrebbe colpito il coetaneo alla schiena e alla testa.

Sotto choc i presenti nel circolo Arci La Fratellanza di San Piero a Ponti. Francesco Collini è stato subito soccorso. Dal circolo è partito l’allarme al 118. Sono iniziate le prime manovre rianimatorie, anche se le condizioni sono apparse subito disperate. Collini è stato infatti raggiunto da colpi alla testa.

Lo sparatore è un operaio della zona che avrebbe avuto vecchi rancori con Collini. Nessuno avrebbe potuto pensare potesse arrivare a tanto.

Collini è stato operato nella notte. Un doppio intervento chirurgico alla testa per cercare di salvargli la vita. Una prima operazione c’è stata subito dopo il ricovero. Un’altra si è resa necessaria sabato mattina. Un lungo lavoro dei neurochirurghi. Adesso Francesco Collini lotta in ospedale anche se, a quanto pare, purtoppo ci sarebbe poco da fare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Campi Bisenzio, operaio di 23 anni entra nel circolo e spara al restauratore Francesco Collini Campi Bisenzio, operaio di 23 anni entra nel circolo e spara al restauratore Francesco Collini ultima modifica: 2016-03-12T10:43:01+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone