Confessa il medico milanese è lui il “molestatore seriale” del Parco Lambro

Il professionista di 44 anni avrebbe aggredito, palpeggiandole e in un paio di casi cercando di trascinarle in mezzo ai cespugli, 7 donne intente a fare jogging. Il medico, da quanto si è appreso, ha ammesso le sue responsabilità per i fatti contestati dalla Procura nell’interrogatorio di garanzia davanti al gip di Milano Alfonsa Ferraro nel carcere milanese di San Vittore.

Parco Sempione

In base alle indagini coordinate dal procuratore facente funzione di Milano Pietro Forno e dal pm Cristiana Roveda, il medico, a contratto in due ospedali milanesi, avrebbe aggredito sempre le sue “prede” da dietro per poi palpeggiarle e in un’occasione avrebbe anche cercato di trascinare una runner in una zona con alberi e cespugli. Una delle vittime, tra l’altro, è stata molestata per tre volte in giorni diversi nel Parco Lambro.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone