Capodrise, Antonio Stellato morto a 17 anni mentre gioca a calcetto

Si è sentito male mentre stava giocando una partita con alcuni amici. E’ stato subito soccorso ma inutilmente. Sul posto sono giunti i Carabinieri della compagnia di Marcianise che stanno verificando anche eventuali lacune e quindi la dotazione di strumenti di soccorso nell’impianto, in una zona isolata periferica della città.

In base al racconto fatto da alcuni amici, il liceale aveva avuto nel passato problemi di salute proprio di tipo cardiologico.

Antonio Stellato è morto per un infarto mentre giocava a calcetto. E’ accaduto su un campetto di Capodrise, nel Casertano. Antonio Stellato, 17 anni, frequentava il liceo scientifico “Federico Quercia” a Marcianise.


laprimapagina 2016 Richiedi