Vibo Valentia, minaccia le forze dell’ordine arrestato Salvatore Roseto

I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno arrestato Salvatore Roseto pregiudicato di 57 anni residente nel capoluogo. L’uomo era stato notato aggirarsi in piazza Luigi Razza da due militari dell’esercito impegnati nel servizio “Strade sicure”. I militari appartenenti al 24° Reggimento artiglieria di Messina si sono avvicinati all’uomo e gli hanno intimato l’Alt al fine di identificarlo. Incurante dell’ordine ricevuto Salvatore Roseto, in evidente stato d’ebbrezza alcolica, dopo aver tentato più volte di allontanarsi estraeva dalla tasca dei jeans un coltello di grosse dimensioni con lama acuminata e impugnandolo minacciava di morte i militari.

I militari, vista la situazione, chiedevano aiuto alla centrale operativa del comando provinciale che inviava sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile. I Carabinieri hanno tentato di riportare alla ragione il cinquantenne il quale per tutta risposta, brandendo il coltello, continuava a ripetere: “Lasciatemi andare se no vi ammazzo tutti! Faccio una strage”. Considerato lo stato d’alterazione psicofisica i Carabinieri, dopo aver compiuto una manovra di accerchiamento lo hanno bloccato e disarmato.

L’uomo, secondo quanto illustrato dagli inquirenti, tentando di divincolarsi e darsi alla fuga, ha spintonato e strattonato ripetutamente i Carabinieri i quali si vedevano costretti a immobilizzarlo e ammanettarlo arrestandolo con l’accusa di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone