Il ministro Gentiloni ha espresso “profondo cordoglio” per la morte di Giulio Regeni

Paolo GentiloniIl Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha espresso “il profondo cordoglio personale” e “del governo” alla famiglia di Giulio Regeni.

Il corpo dello studente friulano è stato ritrovato in un fosso della periferia del Cairo. Il giovane sarebbe stato ucciso in circostanze tutte da chiarire. E sarebbe stato anche torturato.

“Il governo italiano ha appreso del probabile tragico epilogo della vicenda del nostro connazionale” al Cairo, ha annunciato la Farnesina.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone