Nasce la consulta Giovani della Città metropolitana di Roma

Federico AscaniFinalmente anche la Città Metropolitana di Roma avrà la sua Consulta Giovani. Dopo il Regolamento approvato lo scorso anno dal Consiglio Metropolitano, si sta procedendo alla costituzione del nuovo organo. Si potranno iscrivere giovani amministratori, associazioni, comitati e gruppi informali, fino a 35 anni di età, garantendo la più ampia partecipazione.

“è un organo che mancava al nostro territorio – dichiara il Consigliere Metropolitano Federico Ascani, Delegato alle politiche giovanili, educative e politiche sociali – che svolge invece un ruolo importante nelle altre capitali europee, arrivando molto spesso a condizionare le scelte degli organi amministrativi a vantaggio delle politiche giovanili”.

Dopo i primi passaggi formali, la Consulta si riunirà per cominciare i lavori e iniziare a selezionare gli argomenti da proporre agli organi competenti.

“Crediamo fortemente che iniziative come questa – precisa Ascani – siano fondamentali per creare quella rete che manca da tempo tra cittadini, soprattutto appartenenti alle nuove generazioni, e Istituzioni, ed assume un significato ancora maggiore per il nostro Ente, che, pur nella fase di riforma che sta ancora affrontando come ex Provincia di Roma, continuerà ad avere compiti importanti nell’ambito delle politiche giovanili”.

L’iscrizione sarà possibile attraverso l’area dedicata (Avvisi) sul portale www.cittametropolitanaroma.gov.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nasce la consulta Giovani della Città metropolitana di Roma Nasce la consulta Giovani della Città metropolitana di Roma ultima modifica: 2016-02-03T12:42:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento