Serie B, Crotone sempre leader dopo la terza vittoria (sesta in totale) in trasferta sul terreno del Silvio Pioli grazie al gol di Ricci (ottavo centro stagionale)

federico ricci Battere la capolista Crotone è il passa parola degli avversari di turno ma fino ad ora soltanto in due occasioni si è verificato l’evento e questo ha significato conquistare dai rossoblù il vertice della classifica.

Baroni, tecnico del Novara, fin dalla vigilia dell’incontro aveva dichiarato che i suoi uomini si sarebbero trovati al cospetto della squadra più forte e sarebbe stata la partita giusta per fare tornare in carreggiata la sua squadra, dopo le due ultime consecutive sconfitte.

Perché il Novara tornasse a vincere si era affidato inizialmente ad un diverso schieramento rispetto a quello messo in campo la precedente giornata contro il Latina. Fuori per squalifica i difensori Faraoni e Dell’Orco ai quali si è aggiunto per motivi fisici il centrocampista Casarini, inseriti Dickmann difensore destro, Garofalo difensore sinistro, mentre a centrocampo è stato preferito Buzzegoli a fare coppia con Viola. Di fronte si sono trovati un Crotone che, pur con due giorni in meno di preparazione avendo giocato lunedì contro il Cagliari, ha corso tanto e bene portando più uomini in fase d’attacco nel primo e nel secondo tempo. Nessuna novità nella formazione pitagorica con riferimento alla gara precedente. Mister Juric ha preferito schierare gli stessi undici tornati in vetta alla classifica dopo aver battuto (3-1) il Cagliari all’Ezio Scida.

Inizio gara al piccolo trotto ma con ripartenze improvvise da parte del Crotone per merito di Stoian autore di molte sgroppate sulla fascia sinistra. Dai suoi piedi sono partite giocate pericolose per gli attaccanti Ricci e Budimir. Quest’ultimo sottoposto ad una stretta marcatura da parte del difensore Troest non è stato molto attivo in fase offensiva. Bene la difesa pitagorica con il trio Yao, Claiton, Ferrari ma soprattutto con il portiere Cordaz che non si è mai lasciato sorprendere dagli attaccanti avversari. Il gol del vantaggio ospite al minuto trentatré e lo realizza l’esterno destro Ricci (ottavo gol stagionale). Il rossoblù potrebbe raddoppiare due minuti dopo ma sbaglia da favorevolissima posizione. La possibilità di pareggiare il Novara l’ha avuta al minuto quarantaquattro quando il pallone che stava terminando in rete è stato respinto qualche millimetro prima da Budimir.

Inizio ripresa che vede il Crotone senza l’ammonito centrocampista Capezzi rilevato da Salzano. Mister Baroni non ci sta a subire la terza sconfitta consecutiva e richiama lo spento Corazza poco attivo in attacco per fare posto all’attaccante Evacuo. Più accorto il Crotone che concede ampi spazi al Novara in fase d’attacco. La difficoltà della difesa ospite compensata dalle parate strepitose del portiere Cordaz che (60°) compie un doppio miracolo su tiri di Viola e Evacuo. Affiora un po’ di stanchezza tra le fila del Crotone ed è il momento di De Giorgio sostituire sulla fascia esterna Stoian tra i migliori finché il fiato lo ha sostenuto. In campo per il Novara anche il neo acquisto Lanzafame (arrivato a Novara giovedì scorso) al posto del centrocampista Buzzegoli, per dare maggiore spinta offensiva ad un attacco alquanto inconcludente. Il trascorrere dei minuti fanno intravedere un Crotone più affaticato in difesa ed arriva anche il momento di Cremonesi fare parte dell’incontro in sostituzione del difensore destro Yao. La terza sostituzione del Novara, Adorjan per Galabinov, è l’ultima possibilità per mister Baroni di fare cambiare atteggiamento alla sua squadra, ma è il Crotone che con De Giorgio al minuto ottantaquattro potrebbe raddoppiare. In precedenza (82°) ancora un’ottima respinta in angolo di Cordaz.

In ripartenza traversa di Martella su assist di Ricci a pochi minuti dal termine. Crotone ancora più leader del girone dopo la terza vittoria consecutiva a spese di un Novara che ha accumulato la terza sconfitta consecutiva evidenziando un attacco sterile da quattro giornate

Novara       0

Crotone     1

Marcatori: 33° Ricci

Novara (4-2-3-1): Da Costa, Dickmann, Troest, Poli, Garofalo, Viola, Buzzegoli (Lanzafame), Faragò, Gonzales, Corazza (Evacuo), Galabinov (Adorjan). All. Baroni

Crotone (3-4-3): Cordaz, Yao (Cremonesi), Claiton, Ferrari, Balasa, Capezzi (Salzano), Barberis, Martella, Ricci, Budimir, Stoian (De Giorgio). All. Juric

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta

Coll. Matteo Bettegani (Terni) – Marco Chiocchi (Foligno)

Quarto uomo: Daniele Chiffi di Padova

Ammoniti: Capezzi, Buzzegoli,

Angoli: 12 a 4 per il Novara

Recupero: 4 minuti a fine ripresa

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, Crotone sempre leader dopo la terza vittoria (sesta in totale) in trasferta sul terreno del Silvio Pioli grazie al gol di Ricci (ottavo centro stagionale) Serie B, Crotone sempre leader dopo la terza vittoria (sesta in totale) in trasferta sul terreno del Silvio Pioli grazie al gol di Ricci (ottavo centro stagionale) ultima modifica: 2016-01-23T17:27:30+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone