Vibo Valentia, aggredito di fronte al tribunale il testimone Pietro Lopreiato

Pietro Lopreiato è il testimone chiave del processo “Talitha Kum” contro il clan Bonavota di Sant’Onofrio. L’imprenditore è stato aggredito mercoledì mattina nei pressi del nuovo tribunale in cui era prevista l’udienza del procedimento penale nel quale lui stesso risulta parte offesa avendo subito presunte estorsioni aggravate dalle modalità mafiose ed il taglio di circa mille alberelli d’ulivo.

Lopreiato avrebbe ricevuto un pugno da una persona riportando una ferita al volto. Si è reso necessario far ricorso alle cure all’ospedale. Sul caso indagano i Carabinieri agli ordini del capitano Diego Berlingieri.

Il testimone ha fatto sapere per il tramite del proprio avvocato, Salvatore Mangialavori, di non essere emotivamente in grado di sostenere l’esame. Il Tribunale ha deciso di rinviare il processo al 16 marzo alle 11.

La persona che ha aggredito la parte offesa, la quale a sua volta si è difesa, è stata individuata e la sua posizione è al vaglio degli investigatori.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vibo Valentia, aggredito di fronte al tribunale il testimone Pietro Lopreiato Vibo Valentia, aggredito di fronte al tribunale il testimone Pietro Lopreiato ultima modifica: 2016-01-20T18:57:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento