Cosenza, nevica dal mattino scuole e negozi chiusi

La neve in Calabria è arrivata anche a bassa quota. Ha nevicato a Catanzaro, a 300 metri sul livello del mare, a Cosenza sulla Pre-Sila e in ampie zone della Calabria. Un leggero nevischio si è visto anche sulla costa ionica della Locride mentre nelle zone più interne del Vibonese e nelle Serre la neve ha fatto sentire la sua presenza con più decisione creando disagi soprattutto nella zona delle Serre e delle Preserre. Nelle Serre vibonesi scuole chiuse a: Mongiana, Fabrizia, Brognaturo, Arena, Spadola, Nardodipace, Vallelonga, e Simbario.

A Cosenza il sindaco Mario Occhiuto ha ordinato la sospensione delle lezioni per la giornata di oggi e per quella di domani. Analoghi provvedimenti in molti centri montani del Catanzarese e del Cosentino. Chiusura delle scuole decisa anche dal sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, per la giornata di mercoledì.

La nevicata sta provocando dei rallentamenti in alcuni tratti dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria. La circolazione (consentita con catene a bordo o pneumatici invernali) nel complesso è regolare, grazie anche all’intervento dei mezzi spazzaneve e spargisale dell’Anas, ma in alcuni tratti, come nella zona di Pianolago, l’asfalto scivoloso induce alla prudenza con conseguenti rallentamenti.

Al passo della Crocetta, sulla statale 107, tra Paola e Cosenza, c’è l’obbligo delle catene montate o degli pneumatici da neve. A Cosenza la neve ha iniziato a scendere “copiosa” dopo le 10 del mattino. Oltre alla chiusura degli uffici comunali a Rende, inevitabile per domani la chiusura delle scuole. Molti negozi hanno abbassato le serrande per le avverse condizioni meteo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone