Bologna, capretta domestica nei corridoi della Procura

La capretta domestica è stata avvistata nei corridoi della Procura di Bologna, in via Garibaldi. A vederla alcuni avvocati in fila alle segreterie. L’animale apparteneva ad una donna che doveva ottenere un certificato.

Qualcuno ha scattato foto e la capretta “Paquito” è diventata una star sui social network. Secondo quanto si apprende la proprietaria è entrata con l’animale tenuto in una gabbietta ed è passata al varco dei metal detector all’accesso. Sembra che non sia vietato da un regolamento l’accesso di animali di piccola taglia, se custoditi dai loro padroni.

Una volta dentro, la capretta è stata liberata. E’ stata vista saltare e sentita belare dagli utenti degli uffici giudiziari.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone