Grande successo di pubblico per Casa Noha a Matera

Il bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano nell’antica Civita è stato infatti visitato da oltre 21500 persone, più del doppio rispetto al 2014, di cui circa 3200 stranieri. Tanti anche gli ospiti illustri, tra cui l’ambasciatore americano in Italia John Phillips e Vittorio Sgarbi.

Un risultato più che positivo, fa sapere il Fai, anche per l’alto tasso di soddisfazione dei visitatori e per l’aumento del numero delle iscrizioni alla Fondazione, raggiunto grazie alla preziosa collaborazione con le strutture ricettive locali, al competente apporto delle guide turistiche e all’instancabile lavoro della Presidenza Regionale FAI Basilicata e della Delegazione FAI di Matera.

Dal 7 gennaio il bene è chiuso per la pausa invernale e riaprirà al pubblico mercoledì 2 marzo 2016.

Casa Noha è un tipico esempio dell’architettura dei Sassi di Matera: una casa privata, risalente al XVI secolo, appartenuta in origine alla nobile famiglia Noha, poi ai Latorre e infine ai Fodale. Le due famiglie nel 2004 hanno scelto di donare la proprietà al FAI, perché se ne prendesse cura e restituisse alla collettività un luogo intriso di storia e tradizione locale. Grazie a un intervento di restauro e conservazione e a un progetto di valorizzazione innovativo e coinvolgente, il 1° marzo 2014 il FAI ha aperto Casa Noha al pubblico e da allora offre ai visitatori, negli spazi della casa, l’esperienza unica di un viaggio multimediale alla scoperta della città e della sua anima, dalle origini a oggi, tra storia, cultura e tradizione. Casa Noha è dunque una dimora storica, ma soprattutto la prima tappa ideale di una visita a Matera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grande successo di pubblico per Casa Noha a Matera Grande successo di pubblico per Casa Noha a Matera ultima modifica: 2016-01-13T02:15:43+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook9Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento