Estradizione in Usa per Kim Dotcom, il fondatore di Megaupload rischia 50 anni di carcere

La giustizia neozelandese ha dato parere favorevole all’estradizione verso gli Usa di Kim Dotcom, l’imprenditore tedesco-finlandese fondatore della piattaforma di file-sharing Megaupload. Il provvedimento è valido anche per altri tre fondatori del sito.

Negli Usa Kim Dotcom e i suoi ex soci dovranno rispondere di varie accuse, tra cui quella di violazione di copyright, che potrebbero costare loro anche 50 anni di carcere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Estradizione in Usa per Kim Dotcom, il fondatore di Megaupload rischia 50 anni di carcere Estradizione in Usa per Kim Dotcom, il fondatore di Megaupload rischia 50 anni di carcere ultima modifica: 2015-12-23T08:17:12+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento