Vicenza, nuove attività al Polo giovani di contra’ Barche 55

Con il nuovo anno il programma di attività del Polo giovani B55 si arricchisce di numerose proposte.

I nuovi corsi e servizi sono stati presentati nella sede del Polo giovani di contra’ Barche 55 da Giacomo Possamai, consigliere delegato alle politiche giovanili, da Pierluigi Cecchin della Piccionaia SCS, Bruno Biasiolo di Meccano 14 e Alessandro Agresti per Arci Servizio Civile.

“Abbiamo scelto di presentare qui le nuove attività del Polo giovani B55 per far conoscere da vicino questa realtà, partita tre anni fa grazie a tre associazioni, Piccionaia SCS, Meccano 14 e Arci Servizio Civile, che la rendono viva con la loro capacità di progettazione, il loro impegno e voglia di fare – ha dichiarato il consigliere Giacomo Possamai -. Siamo orgogliosi di questo centro polifunzionale, che è una sorta di unicum nella nostra città, e che sta crescendo nella percezione dei ragazzi come un luogo che ospita attività diverse e interessanti: il B55 è sempre più un nodo vitale nelle attività cittadine dedicate ai più giovani. Sono infatti più di 5 mila i ragazzi, in maggioranza tra i 14 e i 28 anni, che hanno frequentato quest’anno le attività proposte dal Polo. Crediamo che il B55 possa rappresentare sempre di più concretamente l’impegno di questa amministrazione nella valorizzazione delle politiche giovanili della città”.

Oltre ai laboratori teatrali di FabbricaTeatro e Teatro dell’oppresso, al percorso “Ad alta voce” dedicato agli insegnanti con Carlo Presotto, ai tradizionali corsi di falegnameria, sartoria e fotografia, al laboratorio di lettura “Tessitori di voce” rivolto a studenti e persone interessate a donare il proprio tempo a coloro che sono costretti alla degenza ospedaliera per problemi di salute, al progetto sul primo conflitto mondiale “Nessuna guerra è grande”, da gennaio diventeranno parte integrante della programmazione anche i corsi di laboratorio su carta,attivati in collaborazione con Gabriela Rodriguez Cometta, conosciuta illustratrice e artista italo-argentina, per la creazione di opere artistiche o libri con le proprie mani.

Inoltre, all’ingresso del B55 sarà attivo un punto biciclette, chiamato “Bici-Point”, in prossimità degli stalli attuali, con attrezzature di prima necessità per la riparazione della due ruote. Per segnalare il servizio è stata posta una bici lungo la ex asta alzabandiera, correlata con una bandiera a vela che riporta la scritta Polo giovani e il logo B55. Mentre la pompa per la camera d’aria sarà fruibile in qualsiasi momento, il kit con le attrezzature sarà custodito all’interno del Polo e disponibile negli orari di apertura degli uffici, dalle 15 alle 19.

Continueranno a trovare spazio all’interno del Polo esposizioni di arti visive e i percorsi di formazione per aree di interesse, organizzati sia da B55 che dalle associazioni esterne.
Dalla primavera, grazie agli interventi di insonorizzazione al piano interrato, sarà possibile affittare due sale prove musicali in acustica, una delle quali fornita di un pianoforte.
Nelle serate di martedì e giovedì “B55 tribù” ospiterà gruppi informali di giovani che promuovono attività nell’ambito della danza, del teatro, del cinema, della radio, delle arti visive, della cittadinanza attiva. Il giovedi sera, in particolare, tornano gli appuntamenti con il cineforum in continuità con il lavoro svolto dai volontari di servizio civile, con lo sviluppo di un particolare argomento o personaggio attraverso le pellicole, proiettate all’interno della serata tribù.

Sarà riproposto, inoltre, il corso di italiano base per stranieri, in collaborazione con Moran De Sanctis di Arciragazzi e Nora Rodriguez di Arci Servizio Civile. Il progetto si inserisce all’interno del panorama cittadino di integrazione multiculturale con sede presso il Polo, per un maggiore coinvolgimento dei giovani stranieri.

In continuità con il lavoro svolto dagli ex volontari di servizio civile sarà riaperto il bando sull’allestimento del Polo al fine di coinvolgere gli stessi fruitori del polo nella decorazione e allestimento degli spazi interni ed esterni.

Nell’ambito del progetto “Niente paura tutta cultura” di Arci Servizio Civile sarà dato impulso alla web radio: “Radio Zappa” con l’ampliamento della redazione e la diffusione del programma “Indovina chi viene a cena?” ,per l’integrazione tra le diverse culture presenti a Vicenza attraverso uno “strumento” per sua definizione luogo di incontro, la tavola e, quindi, il cibo. Nella pratica ogni ultimo sabato del mese una famiglia straniera residente a Vicenza ospiterà una famiglia italiana individuata per far in modo che ci sia la migliore possibilità di “incontro” (ad esempio trovando una comunanza nel numero di familiari). Il progetto riguarderà non solo Vicenza, ma anche la provincia.
Saranno riproposti i corsi di Maya Dance, una danza di gruppo, caratterizzata dall’improvvisazione, consistente nella fusione di danze folcloristiche del Medio Oriente, Nord Africa, Spagna e India; Pilates, una ginnastica che insegna ad assumere una corretta postura e a dare maggiore armonia e fluidità nei movimenti; Core dance, una pratica di meditazione in movimento, una danza liberatrice, un’opportunità, di rilassarsi e di ricrearsi, attraverso il movimento spontaneo.
A questi si aggiungono i corsi del CCF, percorsi formativi che accompagneranno i partecipanti alla scoperta della fotografia e della sua interpretazione, analizzando il processo di realizzazione e composizione di un’immagine al di là dei meri aspetti meccanici e tecnici. L’associazione “Il giardino dei linguaggi” riproporrà Music together, un programma di educazione alla musicalità diffuso in tutto il mondo rivolto ai bambini della prima infanzia e dell’età prescolare ed anche ai genitori che amano la musica. È un metodo per fare musica con i propri figli e per creare un ambiente musicale ricco anche a casa, incoraggiandone così il naturale processo di crescita musicale e incentivandone la realizzazione del potenziale musicale innato.

L’associazione culturale poliedrica “Il tempo ritrovato” riproporrà una varietà di percorsi e di interessi che vanno dalla fotografia, corsi di make-up e degustazione di vini.

Sarà riproposto il corso di formazione di secondo livello per animatori/educatori del tempo libero in 6 giornate (il primo livello è stato realizzato nel 2014) tenute da formatori nazionali e organizzati dal circolo Arciragazzi Vicenza per lo studio della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Obiettivo del progetto è favorire la sua attuazione attraverso la progettazione partecipata, e e nuove esperienze di scuole democratiche in Italia e nel Veneto (febbraio, marzo, aprile 2016).

Inoltre,nell’ambito di “Edu Academy” sono in programma incontri dedicati ai genitori sul tema della educazione e dell’evoluzione del pensiero pedagogico negli ultimi anni.
In preparazione a Festambiente Vicenza 2016, nei mesi di marzo e aprile si terrà Filmambiente, un ciclo di 4 film dedicati al cambiamento climatico.
Fino ad aprile sarà possibile partecipare gratuitamente, su prenotazione, a incontri e workshop “La piazza del teatro” con gli attori della stagione Terrestri, in corso al teatro Astra, come anche al cantiere di ricerca teatrale, uno spazio di incontro per artisti e apprendisti artisti per lo sviluppo di idee, la trasmissione di saperi ed esperienze e il reciproco confronto.

Grazie a una rete sempre più estesa di collaborazioni e partnership, a una segreteria organizzativa stabile e al supporto dei volontari in servizio civile nazionale il Polo di contra’ Barche 55 sta ottenendo un ruolo fondamentale in città nell’aggregazione giovanile. Oggi il B55 è in grado di rispondere alle sempre più frequenti richieste di informazioni e di utilizzo dei servizi della struttura.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a Polo giovani B55, contra’ delle Barche 55, tel. 0444 526142 (dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19), www.b55.it, sale@b55.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, nuove attività al Polo giovani di contra’ Barche 55 Vicenza, nuove attività al Polo giovani di contra’ Barche 55 ultima modifica: 2015-12-17T01:30:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento