Veronica Panarello trasferita in un ex ospedale psichiatrico giudiziario

Veronica Panarello, accusata di avere ucciso, il 29 novembre 2014, il figlio Loris di 8 anni, è stata trasferita dal carcere ad un ex ospedale psichiatrico giudiziario, che ha una sezione femminile per l’osservazione di detenute con disagi. La decisione è stata adottata dall’amministrazione penitenziaria dopo che nella donna erano stati evidenziati problemi di depressione.

Fonti giudiziarie e legali confermano che il trasferimento non è legato alla decisione del Gup di Ragusa di concedere a Veronica Panarello l’accesso al rito abbreviato condizionato alla perizia psichiatrica. Il provvedimento dell’amministrazione penitenziaria è antecedente all’udienza preliminare.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone