Massima allerta terrorismo a Bruxelles, possibili attentati come a Parigi, trovati prodotti chimici

Regna il terrore anche in Belgio. Livello massimo per l’allerta terrorismo a Bruxelles, dopo gli ultimi fermi a seguito degli attacchi di Parigi. La città è militarizzata. Le linee della metropolitana sono chiuse almeno fino a lunedì. Il Premier Charles Michel annuncia che “c’è il rischio di attentati simili a Parigi”. Il borgomastro di Bruxelles ha raccomandato la chiusura dei centri commerciali in quattro aree della capitale.

Il governo ha istituito anche una linea speciale per le emergenze che risponde al numero 1771. L’Ocam, Centro nazionale di crisi belga, ha parlato di “minaccia grave e imminente, cosa che richiede specifiche misure di sicurezza e raccomandazioni dettagliate alla popolazione”.

Il servizio di trasporto pubblico è garantito dai mezzi di superficie: i bus circolano regolarmente così come la maggior parte dei tram.

Diversi attentatori di Parigi, tra i quali il super ricercato Salah Abdeslam, ancora in fuga, provenivano dal quartiere Molenbeek dove è cresciuto colui che è stato individuato come la presunta mente dell’attentato, Abdelhamid Abaaoud, ucciso nel blitz di Saint Denis.

I media del Belgio hanno diffuso la notizia del ritrovamento da parte della polizia di “un importante arsenale” comprendente prodotti chimici ed esplosivi a Molenbeek.

9 su 10 da parte di 34 recensori Massima allerta terrorismo a Bruxelles, possibili attentati come a Parigi, trovati prodotti chimici Massima allerta terrorismo a Bruxelles, possibili attentati come a Parigi, trovati prodotti chimici ultima modifica: 2015-11-21T12:31:17+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento