Terrore a Sarajevo, uomo spara contro autobus, uccide due militari e poi si toglie la vita

Armato di un fucile automatico ha ucciso, in un sobborgo di Sarajevo, due militari dell’esercito bosniaco. Subito dopo l’uomo ha fatto fuoco contro un autobus del trasporto pubblico, ferendo un terzo militare e altri due passeggeri. L’omicida si è poi suicidato.

Riuniti d’urgenza governo e responsabili delle forze di sicurezza. Le Forze armate sono state poste in stato di allerta. Rafforzata la sicurezza in tutte le installazioni militari.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone