Potenza, in Tribunale inaugurazione della mostra/reportage fuoridaqui

Oggi alle 11, presso l’Aula Francesco Mario Pagano del Tribunale di Potenza in Via Nazario Sauro, si terrà l’inaugurazione della mostra/reportage fuoridaqui, un viaggio tra le esperienze di creatività e lavoro nelle carceri italiane che si inserisce nel calendario delle manifestazioni per la Giornata europea della Giustizia civile 2015.

La mostra, in programma dal 15 novembre al 4 dicembre, è realizzata dall’Associazione Basilicata Culture in collaborazione con il Tribunale di Potenza e la Regione Basilicata.

E’ un racconto che attraverso immagini fotografiche e filmati porta alla luce alcune significative testimonianze relative a progetti di grande rilevanza sociale e civile che interessa l’intero territorio nazionale.

Dal carcere di Opera a quello di Sollicciano, dalle Case circondariali di San Vittore e Bollate a quelle di Lecce e Trani, questi progetti, sostenuti dal Ministero della Giustizia, vedono coinvolti decine e decine di cooperative, associazioni e volontari che lavorano ogni giorno per creare un ponte fra istituti di pena e società.

Tra le mura del carcere fioriscono così iniziative creative e produttive, come laboratori artigianali e attività teatrali e artistiche. La mostra vuole raccontare alcune di queste esperienze che mirano ad abbattere i pregiudizi che spesso ostacolano il reinserimento dei detenuti nella società civile.

Un lavoro prezioso in cui i cittadini trovano un’opportunità di riscatto e nuova vita, ma che purtroppo è ancora troppo poco conosciuto al di fuori dei contesti in cui si manifesta.

Interverranno alla cerimonia inaugurale Lanfranco Vetrone, Presidente Tribunale di Potenza; Massimo Galiero, Dirigente Tribunale di Potenza; Giandomenico Marchese, Direttore Generale del Dipartimento Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca Regione Basilicata; Palmarosa Fuccella, Presidente Basilicata Culture.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone