Bujumbura, proteste contro il presidente Pierre Nkurunziza 20 morti

Disordini in Burundi. In migliaia hanno abbandonato le loro abitazioni nella capitale Bujumbura, a seguito delle operazioni di polizia e dell’esercito che, in pochi giorni, hanno causato una ventina di morti.

Nkurunziza

Ad aprile il presidente Pierre Nkurunziza si è candidato per un contestato terzo mandato. Da allora i civili uccisi sono già 198. Il capo di stato ha dato ordine anche ai militari di usare tutti i mezzi necessari per riportare l’ordine.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone