Milano. Con 150 titoli la Bracco Atletica taglia un traguardo incredibile

Le atlete azzurre della Bracco Atletica hanno festeggiato il lusinghiero traguardo dei 150 titoli italiani vinti con una premiazione a Palazzo Lombardia. Si tratta di uno dei club più importanti in Italia a livello sportivo, che ha fatto la storia dell’atletica italiana, partendo dalle sue prime esponenti, come Manuela Levorato, Agnese Maffeis, Assunta Legnante, Erika Alfredo e Barbara Lah. A premiare le campionesse, l’assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia Martina Cambiaghi, con Franco Angelotti, president del Club, Claudio Pedrazzini (Coni Lombardia) e Sabrina Fraccaroli (Federazione italiana di Atletica leggera).

“Un traguardo incredibile, quello raggiunto, dei 150 titoli italiani vinti – ha spiegato l’assessore Cambiaghi – Qui si respira la vera cultura sportiva. Voglio ringraziare le atlete, il presidente e tutta la società per quello che fanno per la Lombardia e per tutto il nostro Paese. Il vostro impegno, le vostre vittorie e i vostri risultati sono un importante sprone per noi”. “Un obiettivo raggiunto la scorsa settimana grazie, alla vittoria di Lidia Barcella nella 10km di marcia ai Campionati italiani Under 23 – ha spiegato Franco Angelotti, presidente del Team Bracco Atletica -. Tutto questo è possibile grazie al sostegno di Diana Bracco, presidente onorario del nostro club, che da sempre riconosce allo sport il ruolo di strumento di crescita e impegno di responsabilità sociale per la qualità della vita e la formazione dei giovani”.

A ricevere il riconoscimento per gli importanti meriti sportivi: la velocista Giancarla Trevisan, le marciatrici Valentina Trapletti, di Magenta, e la bergamasca Lidia Barcella, la giussanese mezzofondista Sara Galimberti, la saltatrice Monica Aldrighetti, la lanciatrice del peso Danielle Madam e Laura Pellicoro in partenza a luglio per il Campionato europeo junior in Svezia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin