Vince Salvini: la Tav si fa, il Governo va avanti

144

Alla fine Matteo Salvini riesce a portare a casa il risultato Tav. Palazzo Chigi ha inviato alla Telt una lettera che autorizza l’approvazione di avvisi per i 2,3 miliardi di lavori del tunnel di base della Tav con la clausola di dissolvenza che sarà motivata dall’avvio della procedura di revisione del trattato italo-francese. Lo rende noto Il Sole24Ore on line. Il “no” allaTorino-Lione “non è un atto ideologico”, ma una “battaglia identitaria” del M5s e per questo motivo, “comprendo bene la durezza” dello scontro, ha affermato in mattinata il presidente della Camera, Roberto Fico. Esulta il vice premier Matteo Salvini: “nessuna crisi è in vista, ma la Tav va fatta”. Prevale il buon senso. La decisione porterà all’implosione dei grillini.