Giorgetti gela i grillini: reddito di cittadinanza inutile, non si farà

Doccia gelata per i grillini. La misura assistenziale ed elettorale sta per saltare. Giancarlo Giorgetti, potente sottosegretario alla presidenza del Consiglio, uomo forte della Lega, nell’ultimo libro di Bruno Vespa boccia “Il reddito di cittadinanza”.

“Ha complicazioni attuative non indifferenti. Se riuscirà a produrre posti di lavoro, bene. Altrimenti resterà un provvedimento fine a se stesso” taglia corto. Il giudizio è una tegola sulla misura inutile proposta da Di Maio e soci.

“Ritengo che lo Stato debba fare la sua parte, visto che il credito e il risparmio sono protetti dalla Costituzione” aggiunge Giorgetti. “Lo Stato deve perciò ricapitalizzare le banche che ne hanno bisogno, salvo uscire quando si sono risanate. Si è fatto spesso storicamente, nei momenti di crisi finanziaria”.

Lascia un commento