Per l’Empoli di Andreazzoli arrivano i primi 3 punti in Serie A

Per la squadra di Andreazzoli arrivano i primi 3 punti nel giorno del ritorno in A. Decidono i gol di Krunic nel primo tempo e di Caputo nella ripresa. I toscani rovinano il debutto di Rolando Maran sulla panchina del Cagliari, dopo quattro stagioni al Chievo. Rossoblù disattenti in fase difensiva e poco decisivi davanti. Azzurri padroni del campo per buona parte della partita.

Mister Andreazzoli, al suo ritorno in A dopo l’esperienza sulla panchina della Roma nel 2013, schiera dal primo minuto tre acquisti d’esperienza: Silvestre, Antonelli e Acquah. Per il Cagliari, invece, Maran lancia subito Castro, unico volto nuovo rispetto alla scorsa stagione. Fuori Bradaric, reduce dalla finale di Mosca e Srna e Joao Pedro ai box per squalifica. Padroni di casa scatenati già nei primi minuti del primo tempo, complice un atteggiamento difensivo poco reattivo dei rossoblù. Al 14′ Di Lorenzo vede la sovrapposizione di Zajc, che con un tiro cross trova sul secondo palo Krunic. Il bosniaco non sbaglia. Arriva anche l’infortunio del capitano. Al 24′ Ceppitelli è costretto a lasciare il campo dopo un contrasto involontario con Caputo. Entra Pisacane. Prima parte di gara che si conclude con un tiro di poco alto sulla traversa di Zajc.

Nel secondo tempo è l’Empoli a fare la partita. Da un taglio in area di Caputo, servito dall’assist di Zajc, al 52′ arriva il raddoppio degli azzurri. Maran prova a cambiare l’attacco: fuori Farias, dentro Sau. Ma i sardi non riescono a creare nulla. Con la sconfitta di oggi continua la maledizione del Cagliari al Castellani. I rossoblù hanno perso sei dei sette precedenti in casa dei toscani, vincendo solo una volta per 4-0 nell’ottobre 2014.

Lascia un commento