Amaro il ritorno in Serie A di Filippo Inzaghi: Bologna ko

Un pesante 1-0 in casa al debutto contro la Spal. Decisiva la rete di Kurtic al 71′, una sassata terrificante da trenta metri imprendibile per Skorupki. E’ amaro il ritorno in Serie A di Filippo Inzaghi con la panchina del Bologna. Nel finale, espulso Nagy e palo di Helander al 94′. Inzaghi tornava nel massimo campionato a oltre tre anni di distanza dall’ultima partita sulla panchina del Milan.

I tifosi sognavano di vedere più spettacolo al Dall’Ara dopo l’addio di Donadoni. Rispetto al Bologna della scorsa stagione, la squadra di Inzaghi non mostra grandi novità. Senza l’imprevedibilità di Verdi segnare è ancora più dura. Dei nuovi in campo bene Danilo e segnali incoraggianti da Dijks a sinistra; rimandato Santander. Nella Spal, ottimo esordio per Missiroli; meno convincente Petagna.

Bologna e Spal producono poco in un primo tempo dominato dalla noia e dalle palle sbagliate. Nella ripresa Inzaghi prova ad inserire Nagy per Pulgar, senza successo, e alla fine fa la differenza il coraggio di Kurtic. Lo sloveno risolve la partita al 71′ con un destro dalla distanza imprendibile per Skorupski. Al 94′, con la squadra in dieci per l’espulsione di Nagy, Helander centra il palo in mischia colpendo la palla con un ginocchio. Per il Bologna arriva la quinta sconfitta consecutiva in campionato, considerando la striscia di quattro k.o. con la quale aveva chiuso la scorsa stagione.

Lascia un commento