Frontone. Maddalena Agostini si difende: non ho ucciso mio marito

“Non sono stata io, ha fatto tutto da solo mio marito”. E’ stata la difesa di Maddalena Agostini. La donna di 80 anni ha riferito: “Eravamo d’accordo nel farla finita: lui ha preso una calza e se l’è stretta intorno al collo mentre io prendevo decine di farmaci”.

Ha negato ogni responsabilità per l’omicidio del marito davanti al gip di Urbino Vito Savino. Maddalena Agostini è stata trovata sotto choc accanto al cadavere dell’uomo.

Ugo Ascani, 85 anni, era malato di Alzheimer. Il dramma si è consumato a Frontone (Pesaro Urbino) il 10 agosto scorso.

Lascia un commento