Pippo Inzaghi riparte dal Bologna

Pippo Inzaghi puntava a rientrare in Serie A. La parentesi con il Venezia ha permesso all’ex milanista di fare esperienza in campionati dove ogni gara è una battaglia. Dopo l’infelice esperienza sulla panchina del Milan, l’ex attaccante piacentino si accasa a Bologna. Dopo quattro anni ritrova la massima serie subentrando a Roberto Donadoni. I felsinei hanno deciso di affidarsi ad un mister di grande valore, giovane ma già esperto.

La grande occasione per Pippo Inzaghi

Bologna è una piazza storica, tranquilla, ma vogliosa di successi. Con il Venezia Inzaghi ha ottenuto la promozione in B e sfiorato il salto in A. In Laguna si è guadagnato l’affetto del pubblico e il rispetto di tutti gli addetti ai lavori. Dopo l’esperienza con la panchina del Milan, conclusa con un deludente decimo posto, l’ex calciatore torna in A con rinnovato entusiasmo. Pippo Inzaghi è pronto a stupire i più e a far sognare una piazza storica come quella di Bologna. Sui migliori bookmakers aams si nota come il Bologna targato Inzaghi abbia la fiducia degli scommettitori sportivi. Tutti in Serie A sono convinti che il nuovo Bologna farà bene puntando ai piani alti della classifica.

Pippo Inzaghi al Bologna fino al 2020

Il Bologna Fc 1909 ha affidato la guida tecnica della prima squadra a Filippo Inzaghi. L’ex tecnico del Venezia ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2020. Sarà lui a guidare la squadra verso nuovi traguardi in uno stadio Dall’Ara che merita palcoscenici importanti.

Il Bologna fa sul serio e si è regalato Palacio. Il Trenza ha rinnovato per un’altra stagione con i colori rossoblù. Il calciatore ha fatto parte della spedizione di Pinzolo, prima parte del ritiro rossoblù. Una scelta di continuità per il club che si è assicurato le prestazioni di Palacio per la stagione 2018/2019. Nonostante i suoi 36 anni, il calciatore è una delle risorse più preziose sulle quali potrà contare Inzaghi.

Pippo Inzaghi si ispira al modello madridista. Il nuovo mister è certo che a Bologna troverà una società in grado di assecondarlo e una rosa di giocatori intenzionati a dare il massimo non solo per ottenere la salvezza, ma anche e soprattutto per ambire alla parte destra della classifica.

Uno dei primi desideri di Inzaghi è quello di incontrare la Lazio del fratello Simone. I due Inzaghi saranno avversari in Serie A. Per loro sarà un’emozione speciale. Simone con la sua Lazio ha stupito mancando di poco l’approdo in Champions. Pippo Inzaghi vuole fare meglio di Simone…Il Bologna può senza dubbio riprendersi il posto che gli spetta da protagonista in Serie A.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin