Roma. Sperimentazione del bilancio partecipativo nel Municipio VIII

E’ stato presentato a cittadini e associazioni locali il processo partecipativo sperimentale che vedrà residenti e amministrazione decidere insieme come spendere, attraverso un bilancio partecipato, fino a 17 milioni di euro per opere pubbliche sul territorio del Municipio VIII di Roma. L’obiettivo è coinvolgere persone, associazioni e istituzioni e ascoltarne le richieste per rendere il processo partecipativo il più possibile diffuso e vicino alle esigenze di chi abita il territorio e lo vive come cittadino, studente, lavoratore. Il processo partecipativo riguarda dunque tutti i cittadini residenti o domiciliati nel Municipio VIII e coloro che svolgono in quel territorio un’attività di studio o di lavoro.

Sono tre le modalità di partecipazione. Fino al 12 luglio sono aperte le autocandidature online sul sito istituzionale per entrare a far parte del focus group che elaborerà le proposte da sottoporre alla valutazione dell’Amministrazione. Fino al 22 luglio è possibile, inoltre, partecipare attivamente caricando idee e progetti su un’apposita sezione del portale di Roma Capitale, in cui è prevista anche l’opportunità di consultare e supportare le proposte progettuali via via pervenute dai cittadini.

Al temine di queste fasi un tavolo tecnico analizzerà le proposte giunte dal focus group, e quelle presentate online che abbiano ottenuto almeno 50 consensi, per valutarne la fattibilità tecnico-economica, raffrontandole con i progetti preesistenti già sviluppati dall’Amministrazione. La terza e ultima fase del percorso partecipativo si svolge tra il 13 e il 26 settembre e prevede che i cittadini possano esprimere la propria preferenza votando i progetti che riterranno più meritevoli.

L’Amministrazione, considerato l’esito della votazione, adotterà tutti gli atti necessari per realizzare gli interventi votati dalla cittadinanza. Le proposte potranno riguardare diversi ambiti tra cui ambiente, paesaggio e verde pubblico, mobilità sostenibile, riqualificazione urbana e infrastrutture. Per partecipare è possibile ricorrere anche al supporto dei facilitatori attivi nei Punti Roma Facile. Tutte le informazioni nella pagina dei processi partecipativi del sito comunale.

Lascia un commento