Frese per il legno, come scegliere il tagliente giusto

Ad ogni tipo di lavorazione corrisponde una precisa tipologia di frese per il legno o, meglio, uno specifico tagliente. Infatti, non è immaginabile che con una sola fresa si riesca ad effettuare lavorazioni di ogni tipo, in quanto i taglienti sono molto diversi fra loro e vanno scelti in base al progetto che abbiamo in mente: un tagliente standard darà un risultato molto diverso rispetto ad un tagliente ad elica positiva, anche se si opera sullo stesso materiale.

Ma quali sono i principali tipi di tagliente delle frese per il legno? E come scegliere quello giusto in base alle proprie esigenze? Nel nostro approfondimento troverai le risposte a tali domande, così potrai subito avere un quadro più chiaro di questi utensili e delle loro caratteristiche.

Le tipologie di taglienti delle frese per il legno

Le tipologie di taglienti delle frese per il legno sono decisamente tanti, ma in genere possiamo dire che sono solo 4 quelli principali, ovvero quelli che ci aiutano a realizzare una perfetta fresata per le lavorazioni più diffuse ed utili:

  • tagliente a placchetta dritta: è detto anche tagliente standard
  • tagliente con elica positiva
  • tagliente con elica negativa
  • tagliente con elica doppia: positiva e negativa

Le differenze sostanziali fra queste tipologie di taglienti per frese per legno sono sia il materiale di costituzione (acciaio, widia o policristallino diamante), che l’inclinazione del tagliente stesso.

Le caratteristiche dei taglienti delle frese

Andiamo adesso più nello specifico e parliamo delle caratteristiche dei vari tipi di tagliente delle frese per il legno.

Tagliente standard

Il tagliente a placchetta dritta, detto più comunemente standard, è la tipologia più usata e anche se sei solo un hobbista, di certo ne hai già uno nel tuo arsenale o stai pensando ti serva assolutamente. In genere, va bene per essere impiegato sulla maggior parte delle frese saldo-brasate, ovvero ha corpo in acciaio e placchetta saldata in widia.

Il tagliente standard consente di effettuare una lavorazione finale normale del legno su entrambi i lati: in questo modo, si ha un buon compromesso qualità prezzo, nonché un accessorio da poter usare in molteplici casi e vari materiali. Insomma, è impossibile non averlo!

Tagliente ad elica positiva e ad elica negativa

Più specialistici, invece, sono i taglienti ad elica positiva e i taglienti ad elica negativa, ciascuno dei quali capace di effettuare con soddisfazione precise lavorazioni del legno: infatti, se la tua intenzione è quella di imparare come fresare il legno, presto ti renderai conto che il solo tagliente standard ti starà un po’ stretto e avrai voglia di sperimentare nuovi tipi di fresata. Per ciò che concerne il tagliente ad elica positiva, si tratta di una fresa hm elicoidale integrale positiva destra, realizzata dunque completamente in widia. La rotazione della fresa consente al tagliente di spingere il truciolo di scarto verso l’alto, così da avere una perfetta lavorazione finale della parte bassa del legno. Al contrario, la fresa con tagliente ad elica negativa è pur sempre una fresa hm elicoidale integrale, ma con l’inclinazione del tagliente inversa, ovvero negativa. Ciò consente durante la fresata di spingere il truciolo di scarto verso il basso, operando perfettamente nella parte alta del legno.

Tagliente ad elica doppia

La fresa con tagliente ad elica doppia, dunque sia positiva, che negativa, è la tipologia più completa, in quanto permette all’utilizzatore di realizzare con un’unica fresata una doppia finitura del materiale, sia nella parte superiore, che inferiore del legno. Data la sua completezza e versatilità, è il tagliente perfetto per ogni tipo di legno e quasi tutti i tipi di lavorazione. Di contro, c’è da dire che una fresa per il legno con tagliente a doppia elica è molto più costosa delle altre e che è consigliata solo nei casi in cui tu voglia avvicinarti al mondo del bricolage con costante impegno o addirittura a livello professionistico: in tutte le altre situazioni, è bene optare per una fresa che sia indicata per la lavorazione che intendi compiere (o che fai di solito).

Lascia un commento