Torna inQuiete festival della letteratura femminile

Le autrici affermate sono numerose; le donne leggono di più; le protagoniste di molti dei romanzi più amati sono donne… eppure nei festival letterari la presenza femminile è ancora oggi poco significativa. Da qui, l’idea di creare inQuiete un festival dedicato interamente alle donne, alle scrittrici capaci – con le loro parole – di regalare emozioni speciali.

La prima edizione dello scorso anno è stata realizzata grazie a una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso; il progetto era stato infatti selezionato nell’ambito di una call for crowdfunding lanciata da Banca Etica. Oggi la raccolta fondi riparte per una seconda edizione ancora più speciale, con più autrici e sorprese per tutti i partecipanti.

L’edizione 2017 è stata un successo: ha visto la partecipazione di oltre 5.000 persone e più di settanta tra scrittrici, giornaliste e studiose. L’edizione di quest’anno si svolgerà dal 5 all’8 ottobre 2018 n due officine culturali che innervano il quartiere Pigneto a Roma: la Biblioteca del Comune di Roma “Goffredo Mameli” e la libreria delle donne Tuba. Una collaborazione, quella con le Biblioteche di Roma, importante per il ruolo fondamentale dei presidi pubblici nel diffondere istanze innovative anche al di fuori del centro storico della città, disseminandole nei territori.

I tre giorni del festival saranno ricchi di appuntamenti: tra presentazioni delle ultime uscite editoriali; dibattiti tematici; brevi ritratti di scrittrici che hanno lasciato il segno nella letteratura contemporanea; letture; laboratori di scrittura rivolti ad adulti e laboratori di lettura per bambini e bambine e tanto altro ancora. inQuiete è un festival gratuito e aperto alla partecipazione di tutti e tutte perché la cultura contribuisce a qualificare i quartieri, crea relazioni positive, arricchisce le persone: tutto questo sarà possibile anche grazie ai contributi dei sostenitori della campagna dedicata su Produzioni dal Basso.

Lascia un commento