Nasce Volontari energia per Milano

Coinvolgere i cittadini nella vita e nella promozione della loro città e lanciare la figura del volontario per Milano. Per questo il Comune di Milano lancia il progetto “Volontari Energia per Milano”, una piattaforma realizzata dal SIAD (Direzione sistemi informativi e agenda digitale del Comune) che punta a reclutare e creare un elenco di persone interessate al volontariato civico occasionale. Per realizzarlo, l’Amministrazione, attraverso l’Assessorato alle Politiche Sociali e la Direzione Periferie, si avvale della collaborazione di Ciessevi (Centro servizi per il volontariato Città metropolitana di Milano), vincitore di una call pubblica per la coprogettazione.

“La volontà di partecipare alla vita della città – ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali, Salute e Diritti Pierfrancesco Majorino – è una delle migliori qualità che caratterizzano storicamente i cittadini milanesi. Lo scopo del Comune con questa iniziativa è quello di creare una rete strutturale che convogli tutta questa energia e voglia di essere partecipi e che aiuti a sviluppare questa inclinazione creando un link tra domanda – i soggetti che organizzano delle iniziative e hanno bisogno di volontari – e offerta. Ritengo, infatti, che anche questa, tra le altre, sia una delle funzioni che gli enti locali devono portare avanti. Il progetto fa parte, inoltre, del lavoro di rigenerazione dei quartieri che il Comune sta portando avanti attraverso la direzione Periferie”.

Verrà realizzato un catalogo di eventi per i quali i cittadini possano mettersi a disposizione di volta in volta, seguendo le proprie inclinazioni e i propri interessi: dallo sport alla cultura, dall’ambiente al sociale. Tra le iniziative selezionate – chiunque può candidarsi per cercare volontari attraverso il sito – saranno privilegiate quelle promosse o patrocinate dal Comune di Milano o quelle con finalità benefiche che siano state vagliate dai gestori della piattaforma. È dunque un modo per far incontrare domanda e offerta e per coinvolgere in attività per la città anche chi non è legato ad associazioni specifiche e non ha il tempo di fare volontariato in modo continuativo, ma sceglie di utilizzare alcune ore del suo tempo per collaborare alla realizzazione di un evento specifico.

I “volontari per Milano”, ad esempio, saranno presenti alla tavolata solidale che il 23 giugno concluderà la rassegna “Insieme senza muri” e contribuiranno alla realizzazione della quindicesima giornata europea dei musei a cielo aperto il prossimo 27 maggio. Una sperimentazione, avviata già nei mesi scorsi, ha evidenziato le potenzialità del progetto: eventi come la Milano Marathon, Open house Milano e Milano Food week hanno visto la partecipazione di oltre 500 volontari.

Iscriversi è semplice: basta visitare il sito comune.milano.it/volontariato, creare un profilo e scegliere, nell’elenco delle offerte, a quale attività partecipare. Il registro degli iscritti verrà utilizzato per proporre ai cittadini che hanno prestato il loro consenso la partecipazione alle altre attività future. Ogni volontario potrà partecipare a un corso di formazione che gli fornirà le informazioni utili sia per l’esperienza del volontariato in generale sia per l’evento specifico al quale si è iscritto. Ciascun partecipante, quindi, sarà adeguatamente preparato e tutelato con un’assicurazione durante tutto il tempo in cui svolgerà le attività che gli sono state assegnate.

Ciessevi si occuperà di gestire la piattaforma fino a febbraio 2019. Così, infatti, prevedeva il bando pubblico lanciato nel 2016. “Pensiamo – ha aggiunto Corrado Bina, responsabile della Direzione Periferie del Comune – che questo progetto sia un ottimo strumento per abilitare l’attivismo civico, così forte a Milano, e connetterlo con chi intendere promuovere cultura, sport, cura del sociale e dell’ambiente, producendo ricadute positive sulla città e, in particolare, nelle sue periferie”.

“Volontari Energia per Milano è un progetto realmente win/win per tutti, non solo per le associazioni che organizzano eventi e che hanno bisogno di un aiuto fattivo, ma anche per i cittadini che hanno la possibilità di essere protagonisti di un volontariato dinamico, anche quando si ha poco tempo da donare. Oltretutto – afferma Ivan Nissoli, Presidente Ciessevi – cosa da non sottovalutare in un periodo ricco di narrazioni tendenti al disfattismo sociale, Volontari Energia per Milano è un progetto capace di mettere in luce tutta quella carica dormiente quanto positiva di una cittadinanza davvero ancora con il cuore in mano, pronta ad essere ingaggiata per attività a favore della collettività. Un ingaggio, accessibile a tutte e a tutti i cittadini, che noi di Ciessevi abbiamo l’onore di coordinare sempre e comunque nel segno della formazione, dello sviluppo e della valorizzazione di competenze trasversali utili anche oltre la specificità dell’evento per il quale ci si candida come volontari”.

Lascia un commento