Milano. Piazza Sant’Agostino verso la riqualificazione

Partiranno a fine 2018 e saranno svolti in due tranche, per un totale di 490 giorni, i lavori di riqualificazione di piazza Sant’Agostino. La Giunta comunale di Milano ha approvato il quadro economico, per un importo di 1,5 milioni di euro, dell’intervento che consentirà ripristinare la qualità estetica e funzionale dell’area.

“Sant’Agostino fa parte del grande piano di riqualificazione che riguarda nove piazze della città – sottolinea l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran – . Dopo la sistemazione di Rimembranze di Lambrate, ora sono in corso i lavori per piazza Luigi di Savoia, poi sarà la volta di Sant’Agostino e a seguire San Luigi, piazzale Negrelli, Archinto e Ortica. L’obiettivo è quello di rafforzare le identità locali dei quartieri, migliorando la vivibilità e la bellezza dello spazio pubblico attraverso l’incremento del verde e delle aree pedonali”.

In Sant’Agostino, in particolare, saranno realizzati 5.000 mq di nuova pavimentazione in asfalto levigato e piantumati ottanta alberi (ginko e aceri), oltre ad arbusti alimentati da un nuovo impianto di irrigazione. Saranno posate anche nuove sedute e garantita la coesistenza tra spazi urbani e il mercato con lo spostamento di una quindicina di bancarelle nell’area di via Papiniano. Dal punto di vista viabilistico, sarà realizzata una zona a traffico limitato con l’installazione di una telecamera all’incrocio tra via Cesare da Sesto e via Ausonio, garantendo il transito ai residenti e in alcune fasce orarie ai commercianti.

Lascia un commento