Per il dopo Raikkonen la Ferrari pensa a Bottas

Il Mondiale è appena iniziato, ma le scuderie pensano già al 2019. La Ferrari lavora al dopo Kimi Raikkonen. Il sostituito naturale è Valtteri Bottas. Il pilota nordico è ritenuto un valido scudiero per Sebastian Vettel. Il finlandese è veloce, ma non in grado di disturbare la leadership del tedesco. Bottas non è un driver da Mondiale, ma può assicurare alla casa di Maranello la giusta continuità.

Il passaggio di Bottas alla Ferrari

La Mercedes è pronta a lasciare andare via il suo pilota. Il sedile di Bottas andrà nella prossima stagione a Daniel Ricciardo, un pilota più grintoso, in grado di lottare per il titolo piloti contendendolo a Lewis Hamilton. Le scuderia campione del Mondo infatti non intende puntare solo sull’inglese per la vittoria del titolo driver. Così la coppia Ricciardo Hamilton potrebbe rappresentare la soluzione migliore. Il finlandese avrebbe già espresso il suo parere favorevole al trasferimento.

Ricciardo e la sua esuberanza

Talento ed esuberanza da prima guida per Ricciardo. Vettel del resto ha già avuto Ricciardo come compagni di squadra nel 2014 con la Red Bull. L’australiano (con la valigia in mano) non accetterebbe di buon  grado di ritrovare il tedesco e di fargli da scudiero. La Ferrari non ama la competizione tra compagni di squadra. Bottas è quindi il preferito rispetto all’australiano. Il finlandese andrebbe a occupare il sedile di Raikkonen e sarebbe in continuità con il suo predecessore per stile e (si spera) risultati.

Lascia un commento